Cyberpunk 2077 mod performance

Cyberpunk 2077: Gabe Newell sta dalla parte degli sviluppatori

Su Cyberpunk 2077 anche Gabe Newell dice la sua, e si schiera apertamente in difesa degli sviluppatori di CD Projekt Red.

Pubblicità

Mai sono stato così combattuto: una trama affascinante e un gameplay improponibile. Vorrei consigliarlo, ma non posso farlo. Da provare, ma quando sarà finito, e attualmente non lo è.

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 si è tirato dietro una scia di polemiche fin dal lancio a causa della sua versione per console old-gen non all’altezza della situazione (bug, glitch, rallentamenti nei caricamenti texture), anche Gabe Newell, CEO di Valve, ha espresso il suo pensiero sull’attuale situazione del gioco e sugli sviluppatori.

Sai bene che il lancio del titolo ha portato non poche gatte da pelare a CD Projekt Red, che attualmente è impegnata in tribunale ad affrontare delle class action intentante dagli investitori della software house.

L’intervista di Newell e la “simpatia” per Cyberpunk 2077 e i suoi sviluppatori

In un’intervista rilasciata in Nuova Zelanda, Gabe Newell, però, si è schierato dalla parte degli sviluppatori del titolo affermando di provare Molta empatia per una situazione in cui si trova ogni sviluppatore di giochi” e ancora “Tutto quello che so è che ci sono molti giocatori felici del gioco nell’ambito PC”. Probabilmente il PC rimane la piattaforma migliore per godere a pieno di Cyberpunk 2077, soprattutto se ne hai a disposizione uno di fascia alta, purtroppo, anche in quella versione rimangono delle imperfezioni ma non ne pregiudicano affatto l’esperienza.

Gli attestati di stima da parte di Newell non finisco qui, ha trovato infatti un comune denominatore con CD Projekt Red per quanto riguarda le reazioni, a volte estreme, di alcuni utenti nei confronti dell’azienda per le prestazioni di Cyberpunk 2077. Afferma, infatti, che ancora oggi riceve delle e-mail offensive sui giochi Valve, battute su Half-Life 3 che sfociano troppo spesso in offese e che vanno oltre il semplice disappunto, aggiungendo che non risponde più a quei messaggi, ma li considera un’opportunità di apprendimento.

Quando le persone hanno questo tipo di reazioni, il mio pensiero è che questa sia un’opportunità per noi, e presumo che gli sviluppatori di Cyberpunk 2077 la pensino allo stesso modo, utilizzando queste reazioni per darsi da fare e apportare miglioramenti che saranno vantaggiosi per i loro clienti”.

Cyberpunk 2077

Newell si è detto anche impressionato dal titolo di CD Projekt Red:

Ci sono degli aspetti del gioco che sono semplicemente geniali, mostrano un’enorme quantità di lavoro, ed è ingiusto lanciare pietre contro qualsiasi altro sviluppatore, perché ottenere qualcosa di così complesso e ambizioso è piuttosto sorprendente”.

Non metto di certo in dubbio il pensiero di Newell, anzi, è sembrato piuttosto genuino nell’intervista, ma io sono malizioso e credo che bisogna tener conto del fatto che Cyberpunk 2077 sia stato il titolo più venduto su Steam per ben 7 settimane di seguito, lasciando il primo posto solo ultimamente e senza scendere da podio, dove attualmente occupa la terza posizione dei videogiochi più venduti sulla sua piattaforma.

Ti ricordo che Cyberpunk 2077 è disponibile su PlayStation, Xbox, PC e Stadia, se vuoi puoi acquistarlo su Instant Gaming ad un prezzo imperdibile con uno sconto del 53% sul listino.

Se non vuoi perderti alcuna offerta videoludica unisciti al canale Telegram di iCrewPlay.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Pensi che Newell abbia fatto bene a difendere Cyberpunk 2077 o è stata solo una questione di interesse? Dimmi la tua commentando l'articolo e discutiamone insieme!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro