Cyberpunk 2077 conterrà contromisure per evitare problemi di copyright

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Cyberpunk 2077 conterrà contromisure per evitare problemi di copyright

Gli streamer potranno usufruire delle dovute contromisure contro la rimozione delle dirette per motivi di copyright in Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 CD Projekt Red

Xbox One

Mai sono stato così combattuto: una trama affascinante e un gameplay improponibile. Vorrei consigliarlo, ma non posso farlo. Da provare, ma quando sarà finito, e attualmente non lo è.

Disponibile su:

PlayStation 4
Xbox One
Google Stadia
PC

Genere: Gioco di ruolo (RPG), Open World, Sandbox, Sci-Fi

Mai sono stato così combattuto: una trama affascinante e un gameplay improponibile. Vorrei consigliarlo, ma non posso farlo. Da provare, ma quando sarà finito, e attualmente non lo è.

Cyberpunk 2077, nonostante la mancata partecipazione ai Game Awards di quest’anno in seguito all’ennesimo posticipo, ha una sorta di buona notizia da comunicarci. Per gli streamer, infatti, sarà presente un’apposita opzione con la quale aggirare la capacità limitata di Twitch nel negoziare con enti come l’americana RIAA o la nostrana SIAE. Molti streamer, per la presenza di contenuti protetti da copyright, si sono infatti ritrovati a dover cancellare il loro intero archivio di clip. L’obbligo di ricorrere a dirette pressoché prive di audio proveniente dal gioco è un problema per i creatori di contenuti, ma CD Projekt Red ha già trovato una scappatoia.

Un po’ come cercare Kevin MacLeod su Spotify

Il team di sviluppo ha ideato delle contromisure pensate appositamente per combattere la guerra del copyright per Cyberpunk 2077. Mentre il gioco principale ha saputo accaparrarsi i diritti per decine di canzoni da artisti come Run the Jewels, Grimes, Rat Boy ed altri, non c’è dubbio che giocare a questo titolo in diretta streaming si rivelerà pressoché impossibile. L’implementazione sibillina delle leggi di protezione dei diritti d’autore, però, non potrà fare alcunché se i giocatori ricorrono alla musica alternativa presente nel gioco. Come avrai immaginato, stiamo parlando di brani di dominio pubblico, di cui nessuno detiene i diritti, come ha spiegato CD Projekt Red nel suo Night City Wire.

Gli avvocati mettono alle strette gli streamer di Cyberpunk 2077

Purtroppo, non c’è alcuna garanzia che le contromisure per il copyright di Cyberpunk 2077 si rivelino efficaci. Abbiamo visto tentativi in passato di optare per la medesima strategia, ma non possiamo certo dire che sia stato un trionfo per tutti. La cosa che più sta facendo impazzire gli streamer è che la volontà di riprodurre la musica presente nel gioco c’è: da parte degli sviluppatori, dei giocatori e, talvolta, persino da parte degli stessi musicisti. Sono le case discografiche, in compenso, ad essere perennemente sull’attenti. A questo punto, possiamo solo attendere le prime dirette con le dita incrociate per il futuro della piattaforma streaming… o anche solo l’uscita del gioco stesso.

Potrebbe interessarti...

Credi che queste contromisure per tutelare gli streamer di Cyberpunk 2077 funzioneranno, o gli squali del copyright avranno la meglio anche stavolta? Lascia stare il tribunale, vieni qui a commentare!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Scelto dalla redazione

8 ore fa

E a te piacciono i giochi Ubisoft? cosa ne pensi del mio pensiero a riguardo di Ubisoft?

Articolo di opinione

5

Nessun Evento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0