Crash Bandicoot 4: It’s About Time arriva su Nintendo Switch e next-gen

Crash Bandicoot 4: It’s About Time arriva su Nintendo Switch e next-gen

“Era ora”: Crash Bandicoot porta anche It’s About Time su Nintendo Switch... e raggiunge anche la next-gen con PlayStation 5 ed Xbox Series X

Crash Bandicoot 4: It’s About Time, con la sua assenza su Nintendo Switch e next-gen, ha presentato una situazione molto simile a quanto visto con il precedente titolo di Toys For Bob, Spyro Reignited Trilogy. Fortunatamente, tuttavia, l’attesa per qualsiasi novità sull’arrivo del gioco sull’ibrida della Grande N si è rivelata molto più breve. Ci separa, infatti, appena un mese dalle “nuove piattaforme” a cui allude la conclusione del trailer che riportiamo qui sotto. Non si tratta solo della portabilità: anche chi preferisce restare ancorato alla TV per amor delle prestazioni avrà di che gioire, visto che il gioco arriverà anche sulle console next-gen.

Duecentoventotto gemme, fuori casa e in 4K

Il ritorno in grande stile rappresentato da Crash Bandicoot 4: It’s About Time sarà dunque fruibile su Nintendo Switch e sulle console next-gen PlayStation 5 e Xbox Series X (ed S). Nel caso di queste ultime, il supporto alla nuova tecnologia sarà ovviamente nativo. Per tutti coloro i quali lo attendevano su Switch ma, per un motivo o per l’altro, non hanno saputo resistere alla tentazione, ricordiamo che si tratta di uno dei Crash più impegnativi da portare al completamento. Si tratta infatti della bellezza di 228 gemme, divise tra due differenti modalità: normale e “N. vertita”.

Era ora che Crash Bandicoot 4: It’s About Time arrivasse su Nintendo Switch

Il produttore creativo di Toys For Bob, Lou Studdert, ha rivelato in un’intervista di Push Square come funzionerà Crash Bandicoot 4: It’s About Time su next-gen e, in particolare, su Nintendo Switch. Studdert ha così risposto:

Il team ha preso il gioco e lo ha praticamente rimesso a nuovo per assicurarsi che funzionasse sulla console, e che tutto funzionasse sia in modalità fissa che portatile. Parliamo di 720p in formato portatile, e 1080p sulla TV. Il framerate è di 30.

In merito all’aspetto più difficoltoso dello sviluppo su Switch, Studdert ha replicato:

Voglio dire, la sfida è la stessa per ogni port, onestamente. C’è proprio… così tanto contenuto nel gioco. Ci sono così tanti livelli, così tanti modi diversi di giocare, e così tante cose diverse di cui assicurarsi che funzionino. Quindi per i nostri tecnici, i nostri artisti, il nostro team di QA (controllo qualità, ndt), assicurarsi che la transizione sia fluida e che funzioni tutto come sulle console su cui il gioco è uscito originariamente… è un gran lavoro.

L’uscita del gioco per i nuovi formati è prevista il 12 marzo, ovvero tra un mese e tre giorni.

Cosa ti aspetti dai nuovi formati di Crash Bandicoot 4: It’s About Time per Nintendo Switch e next-gen? Rompi le scatole nella sezione commenti e faccelo sapere!

Denise Romano
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI