CD Projekt RED, messi all’asta i codici sorgente di The Witcher 3 e Cyberpunk 2077

CD Projekt RED, messi all’asta i codici sorgente di The Witcher 3 e Cyberpunk 2077

La settimana storta di CD Projekt RED continua: i codici sorgente di The Witcher 3 e Cyberpunk 2077 sono apparentemente messi all’asta

CD Projekt RED si è ritrovata al centro delle notizie in questa settimana, visto l’attacco degli hacker che hanno reperito anche i codici sorgente di The Witcher 3, Thronebreaker: The Witcher Tales e Cyberpunk 2077. La minaccia degli intrusori, visto il messaggio lasciato nei server del team di sviluppo, è stata quella di rilasciare nella rete i codici sorgente se CPR non avesse rispettato le loro condizioni. Tuttavia, la via dei negoziati è stata scartata in favore di un contatto all’ufficio polacco di protezione dei dati personali (supponiamo un equivalente della nostrana polizia postale, ndr). Ora che il tempo è scaduto, a quanto pare i codici sono stati messi all’asta.

Dal martelletto del giudice a quello delle aste

Come è stato riportato da vx-underground, le offerte per l’asta dei codici sorgente dei giochi di CD Projekt RED hanno già iniziato ad apparire online. Si parte da un milione di dollari per l’intero malloppo, che oltre a Cyberpunk 2077 includerebbe anche l’aggiornamento next-gen di The Witcher 3. L’opzione di acquisto immediato, senza escalation di offerte, è di sette milioni di dollari. Fortunatamente, non c’è alcuna menzione dei dati dei dipendenti (come vedi nel tweet qui sotto), ma intanto il codice sorgente di Gwent (il gioco di carte di TW3) ha già fatto in tempo a trapelare interamente online.

I codici sorgente di CD Projekt RED all’asta

Nonostante la situazione tra il serio del contesto e il faceto del tono in stile 4chan, la minaccia a CD Projekt RED ha portato quest’ultimo a rassicurare i propri dipendenti in merito all’unica cosa che si sa con certezza essere finita online: i già citati codici sorgente, per The Witcher 3 e Cyberpunk 2077. Sebbene il team di sviluppo non sia “in possesso di prove dell’accesso ai vostri dati personali”, il consiglio di prendere precauzioni – prassi o no – al momento non sembra particolarmente incoraggiante. Quanto avvenuto ci darà sicuramente degli altri spunti di riflessione nei prossimi giorni, mentre attendiamo nuovi sviluppi.

Cosa ti aspetti dal futuro immediato di CD Projekt RED ora che i codici sorgente dei suoi due giochi più noti, The Witcher 3 e Cyberpunk 2077, sono stati messi all’asta? Fatti sentire nella sezione dei commenti.

Denise Romano
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI