#IoRestoACasa

#IoRestoAcasa

Bright Memory: Infinite riempe l’attesa con un nuovo trailer

Godiamoci il nuovo trailer del titolo FYQD ad un passo dall'uscita

3 Articoli più letti

Animal Crossing: New Horizons, una guida per iniziare, terza parte
Perché Microsoft che compra IP di Konami è una bufala?
Animal Crossing: New Horizons, una guida per iniziare – seconda parte
Naviga tra i contenuti

Bright Memory: Infinite è un progetto molto ambizioso realizzato, almeno inizialmente,da un solo uomo, il cinese Zeng Xiancheng, lo sviluppatore che si cela dietro il nome di FYQD Personal Studio. Tutto inizia nel gennaio 2019 quando viene rilasciato per Steam Early Access e Mobile il cosiddetto Episode 1 di Bright Memory. Data anche la breve durata del titolo è chiaro di come si abbia a che fare con una sorta di demo.

L’autore del gioco dichiara poi di aver usato l’originale Bright Memory come trampolino di lancio per qualcosa di più grande. Il banco di prova era necessario per analizzare il volume di vendite che avrebbe generato un tale concept e per raccogliere fondi necessari allo sviluppo del progetto. Il risultato è stato ottimo con numerosi acquisti da parte degli utenti ed un riscontro molto positivo da parte della critica.

Bright Memory: Infinite è ambientato a cavallo di due dimensioni: una futuristica rappresentata da una grande metropoli del 2036 ed una fantastica che rievoca le atmosfere dell’antica Cina, infarcite da un certo mood magico che non guasta affatto. Abbiamo a che fare con una piacevole combinazione tra sparattutto e gioco di avventura, con armi da fuoco classiche che si alternano a poteri vari e lame, il tutto condito da fasi di esplorazione ed enigmi.

Bright Memory: Infinite, tra attesa e misteri

Strani fenomeni hanno iniziato a manifestarsi nell’universo di Bright Memory. Il gruppo Science Research Organization ha inviato diversi agenti ad indagare sugli accadimenti. Noi saremo chiamati ad accompagnare l’agente Shelia che dovrà confrontarsi con un’ organizzazione militare mossa da oscuri progetti volti a sfruttare a proprio vantaggio tali accadimenti che sembrano proprio avere a che fare con dimensioni parallele e antiche magie.

Mentre il primo Bright Memory resterà quiescente in attesa di uleriori aggiornamenti che serviranno soprattutto come laboratorio di sperimentazione per lo sviluppatore, la versione 1.0 di Bright Memory: Infinite sarà presto disponibile per Playstation 4, Xbox One e Pc. Inoltre, per chi ha già comprato l’episodio 1 in Early Access, il nuovo Infinite sarà acquistabile con uno sconto del 100%!

Ciò che colpisce molto di questo prodotto sono il design estremamente curato di personaggi e ambientazioni e la qualità grafica, già piuttosto elevata nell’episodio iniziale, ma ancora più spinta in Bright Memory: Infinite, merito anche di un sapiente utilizzo dell’Unreal Engine 4.

Se ti piacciono atmosfere cupe e misteriose, per ingannare l’attesa ti consiglio questo articolo su un altro sparatutto ibrido di un certo livello.

Ti potrebbe interessare....

odallus: the dark call
Odallus: The Dark Call – Recensione
Il team Joymasher, dopo l’esordio nel panorama videoludico con Oniken, ha sviluppato un progetto che prende a piene mani da Metroid e Castlevania, con l’intento…

0

Commenti

1007

Miei

0
0
0
0

La tua opinione conta!