Bokeh Game Studio

Bokeh Game Studio: ecco la prima immagine del nuovo progetto in sviluppo!

Ecco il primo artwork condiviso dallo studio fondato da Keiichiro Toyama sul nuovo progetto in fase di sviluppo.

Pubblicità

Uno shoot ‘em up colorato e vivace, sviluppato su base tecnica e con grandi potenzialità: Panorama Cotton è uno di quei titoli che ti fa divertire, seppur con qualche difetto

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Circa un mesetto fa ti avevo parlato del nuovo studio messo in piedi da Keiichiro Toyama, creatore di Silent Hill e Gravity Rush, dopo vent’anni di permanenza in casa Sony. Abbandonata la strada vecchia per la nuova, il creatore di Bokeh Games Studio, non ha certo perso tempo e per sua stessa ammissione “Ho fondato Bokeh Game Studio per continuare a creare giochi nel mio stile” e si è subito messo al lavoro per sviluppare una nuova ip.

Ecco, poco tempo dopo queste parole, direttamente dal profilo Twitter dello studio, viene mostrato il primo frutto di questo lavoro. Non stiamo parlando di chissà che, in effetti è soltanto un artwork, ma si fa notare per la sua “originalità” che inevitabilmente rimanda a qualcosa di conosciuto e amato da un po’ tutti i videogiocatori.

L’immagine inedita di Bokeh Game Studio! Più Silent Hill o Forbidden Siren?

Un bel miscuglio di tutti e due, un artwork pregno di terrificante misticismo e che sprizza paura in ogni parte. L’immagine postata sul profilo ufficiale di Bokeh Game Studio è davvero disturbante, piena zeppa di simbolismi e rimandi ai progetti passati di Toyama stesso. In effetti pur essendo un artwork del tutto inedita non è difficile immaginare che dietro di essa ci sia il creatore di titoli come Silent Hill, anzi, non lo nasconde affatto, lo ostenta in un certa misura.

E fa bene a mostrarlo in maniera così esplicita perché ben conosciamo la qualità delle produzioni uscite fuori in quegli anni cosi prosperi, soprattutto per quanto riguarda il genere survival-horror, riportato in auge anche da Bloober Team con il loro titolo The Medium.

Di questa nuova ip in fase di sviluppo non sappiamo ancora niente e questa è la prima “informazione” da canali ufficiali che viene mostrata, puoi comunque sperare bene sulla riuscita di questo lavoro e a rincuorarti ci sono sempre le parole di Toyama:  “Aspiro a creare IP che i fan possano apprezzare anche dieci, venti anni dopo il loro rilascio”. Se questa sarà una di quelle produzioni solo il tempo lo potrà dire, ma le ottime premesse ci sono tutte e non soltanto grazie a questa immagine!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi di questa immagine, ti ricorda qualcosa anche a te? Commenta l'articolo e discutiamone insieme!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro