Bokeh Game Studio

Bokeh Game Studio: il CEO Keiichiro Toyama, creatore di Silent Hill, parla del suo nuovo progetto

Bokeh Game Studio il neonato studio fondato da Keiichirō Toyama è al lavoro su un nuovo progetto, ecco qualche concept art e le parole del fondatore.

Keiichiro Toyama, attuale CEO di Bokeh Game Studio e già creatore di Silent Hill, ha rivelato dettagli sul suo nuovo progetto e messo in mostra nuovi concept artwork che lo riguardano.

Nel dicembre scorso Toyama ha fondato Bokeh Game Studio, lasciando Sony Interactive dopo 20 anni, in un video ha parlato del suo nuovo gioco dicendo che ci saranno diversi elementi horror e che sicuramente sarà un’esperienza divertente per i giocatori, ha inoltre rilasciato dei concept art che riporterò di seguito nell’articolo.

Toyama non si è certo risparmiato nel video, parlando anche di sé stesso e di come ha vissuto la sua infanzia da videogiocatore:

Mi sono sempre piaciuti i giochi come giocatore. Gioco da quando ero bambino. Sorprendentemente, non avevo mai pensato di farne il mio lavoro. Sono entrato nella scuola d’arte, era proprio nel momento in cui i giochi 3D stavano iniziando a uscire. L’industria dei videogiochi cerca sempre di più i giovani. A quel punto, ho capito che potevo considerare di diventare un creatore. Mi ha colto di sorpresa, ma è stato naturale“.

Bokeh Game Studio Concept art

Ha inoltre parlato della sua decisione di fondare Bokeh Game Studio, dicendo che ha scelto questa strada perché voleva continuare a creare videogiochi seguendo il suo stile. Lavorare per Sony ha avuto il suo peso nella scelta ed è lui stesso ad ammetterlo:

Ho fondato Bokeh Game Studio per continuare a creare giochi nel mio stile. I giochi sono diventati sempre più grandi negli ultimi anni. Il pubblico è diventato più ampio, soprattutto per aziende come Sony, dove mi trovavo. Tuttavia, invece di raggiungere il pubblico più vasto possibile, i miei giochi scelgono il loro pubblico in un certo modo. Tendo ad avere questi strani concetti, alla fine sono fiducioso che lascino una traccia. Aspiro a creare IP che i fan possano apprezzare anche dieci, venti anni dopo il loro rilascio. Dato che voglio continuare a raggiungere questo obiettivo nelle giuste condizioni, ho pensato che fosse una necessità avere il mio studio“.

Bokeh Game Studio Concept art

Il primo gioco di Bokeh Game Studio

Per quanto riguarda il primo titolo del neonato studio di Toyama, il CEO afferma che si discosterà completamente dai quelli più recenti a cui ha lavorato. Sta cercando di tornare alle origini, piuttosto cupe, che hanno caratterizzato i suoi primi lavori, senza tralasciare note di puro intrattenimento che facciano sentire il giocatore “euforico” durante il gioco, pur mantenendo elementi horror.

La visione che ho dell’orrore è la vita quotidiana che viene scossa. Piuttosto che mostrare cose spaventose, dovrebbe mettere in discussione la nostra posizione, farci sfidare il fatto che stiamo vivendo pacificamente. Mi piace portare questo tipo di pensieri nei miei concetti. Vorrei che questo fosse il tema del mio prossimo gioco”.

Bokeh Game Studio Concept art

Nel video completo sopra potrai approfondire tu stesso la visione di Toyama sul suo studio e il suo prossimo progetto.

Fonte

Cosa pensi della scelta di Toyama di creare uno studio del tutto nuovo per non snaturare la sua visone da creatore di videogiochi? Ha fatto bene o male secondo te a distaccarsi da Sony? Commenta l'articolo e discutine con me!

Andrea Fabi
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI