Bloodstained

Bloodstained Ritual Of The Night: novità per la versione Switch

L'aggiornamento aggiunge un nuovo personaggio e una nuova modalità

Bloodstained Ritual Of The Night è uno dei metrodvania più amati degli ultimi anni ed è anche disponibile sulla console di casa Nintendo. Una delle patch più sostanziose è stata sicuramente quella di gennaio che è andata a migliorare praticamente ogni aspetto del profilo tecnico del titolo, rendendolo di conseguenza molto più gradevole da giocare grazie alla maggiore fluidità e all’assenza di crash.

A maggio però Bloodstained Ritual Of The Night ha ricevuto un aggiornamento davvero ottimo che ha aggiunto una nuova modalità di gioco e un nuovo personaggio giocabile all’interno dell’avventura. Purtroppo però queste novità son arrivate solo per le versioni PS4 e Xbox One del gioco, quindi i possessori di Nintendo Switch son dovuti rimanere a bocca asciutta. Fortunatamente ora è stato rilasciato il medesimo aggiornamento anche sulla console Nintendo e andiamo a vedere di preciso i due contenuti maggiori aggiunti:

  • Zangetsu è il nuovo personaggio utilizzabile che quindi va ad aggiungersi a Miriam, la protagonista del gioco. Ci son dei requisiti però per sbloccare Zangetsu, ovvero bisogna aver già completato il titolo e aver ottenuto uno specifico finale.
  • Arriva anche su Switch la modalità randomizer, che ti permetterà di personalizzare l’esperienza di gioco andando a modificare ben otto opzioni diverse. Giusto per fare qualche esempio potresti modificare i drop dei nemici o cambiare il luogo in cui di solito ci sono degli oggetti chiave, dipende tutto da te.

Bloodstained Ritual Of The Night quindi si conferma ora essere un’ottimo titolo anche su Nintendo Switch, grazie a questi aggiornamenti che oltre a migliorare il lato tecnico del gioco hanno anche aumentato la sua longevità. Se quindi sei alla ricerca di un ottimo metrodvania e possiedi la console Nintendo, dovresti assolutamente dare una possibilità a Bloodstained Ritual Of The Night, vedrai che non ti pentirai di avergli dato una possibilità.

Fonte

E tu cosa ne pensi di questo aggiornamento? Facci sapere la tua opinione con un commento!

Alberto Cafagna
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI