0
0

0

Amazon avverte: consegna Xbox Series X al day one a rischio

Dopo il caos sui preordini di PlayStation 5 arriva l'avvertimento da parte dell'azienda di Seattle che potrebbe non consegnare Xbox Series X in tempo per il lancio.

0
0

0

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Diciamo che la notizia era nell’aria, ma ora arrivano anche le comunicazioni ufficiali di Amazon, che non garantisce più le consegne per la nuova console di casa Microsoft in tempo per la data di lancio. I clienti stanno ricevendo proprio in queste ore la mail da parte del colosso delle vendite online esattamente come accaduto per PlayStation 5 in precedenza.

mail amazon xbox
Screenshot della mail inviata da Amazon ai propri clienti.

Secondo la mail inviata dal servizio clienti, Amazon si starebbe attivando assieme alla casa produttrice per aumentare le scorte disponibili. Non è da escludere però che la mossa sia semplicemente cautelativa e che, tra le mura dei propri uffici, sappiano di poter ancora garantire le consegne al day one. Una rapida occhiata su internet però basterebbe per intuire che la clientela ha accusato il colpo e ora è allarmata.

L’enorme richiesta avuta per PlayStation 5 ha costretto Amazon a correre ai ripari in fretta, e anche chi ha concluso un preordine regolarmente ora vede a rischio la consegna della propria console per il 12 novembre 2020. Chiariamoci: la vicenda ha un doppio volto. Se infatti è vero che il ritardo potrebbe infastidire i giocatori, dall’altra parte questi numeri da capogiro sono la prova che esiste una gigantesca passione, in grado di tenere unita la nostra famiglia di instancabili giocatori, che nemmeno una pandemia è stata in grado di scalfire.

Non solo Amazon, i server di GOOD e Smyths vanno down

Già dal 22 settembre 2020 (data di pubblicazione dei preordini) i siti web dei rivenditori si sono trovati a gestire un flusso spaventoso di richieste e sono finiti offline. Da segnalare specialmente i casi di GOOD e Smyths, gli unici due rivenditori che offrono il piano di abbonamento Xbox All Access nel Regno Unito. I siti sono rimasti offline per alcuni giorni e questo ha costretto i clienti a recarsi nei negozi personalmente. Insomma, Amazon non è mica sola.

Da segnalare inoltre anche il puntuale quanto fastidioso fenomeno del bagarinaggio che sta colpendo le vendite di queste amate console, con la possibilità di trovare alcuni annunci con prezzi gonfiati anche del doppio rispetto al prezzo di vendita ufficiale. Sappiamo che purtroppo sarà complicato reperire una console entro Natale, anche se Sony e Microsoft hanno confermato che saranno disponibili più pezzi, ma la nostra redazione tiene comunque a metterti in guardia dalle truffe, perché queste azioni uccidono la nostra passione ottenendone un ingiusto profitto.

Sarai eccitato almeno quanto noi di sicuro, quindi ricorda di rimanere sintonizzato con le nostre notizie! Siamo pronti ad aggiornarti in ogni istante sugli sviluppi e sulle novità del momento.

Ti potrebbe interessare...
Teardown
Teardown è ufficialmente su Steam
Teardown è approdato ufficialmente su Steam. Dopo tre anni di lavoro, il fondatore della software house  Tuxedo Labs, Dennis Gustafsson pubblica un tweet annunciando la…

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0