Activision Blizzard J. Allen Brack

Activision Blizzard: si dimette il presidente J. Allen Brack

Activision Blizzard perde un'altra persona: si è dimesso poche ore fa J.Allen Brack, presidente di Blizzard

Pubblicità

Leggendo questa recensione avrai una panoramica completa di tutto quello che il gioco può offrire, partendo dal gameplay e arrivando al comparto tecnico!

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Activision Blizzard continua la sua battaglia legale tra dichiarazioni e licenziamenti improvvisi. Nelle scorse ore, infatti, si è dimesso dalla propria carica J. Allen Brack: presidente di Blizzard.

A dare l’annuncio è stato Jason Schreier su Twitter, mettendo subito in chiaro che il motivo principale che ha spinto l’ormai ex presidente a prendere questa decisione sono state proprio le accuse di discriminazione. Questo, però, è discordante da ciò che Daniel Alegre, presidente di Activision Blizzard, ha riportato nella mail inviata ai dipendenti rimasti. Secondo lui, J. Allen Brack ha scelto di intraprendere nuove opportunità lavorative.

J. Allen Brack è stato chiaro con il proprio staff e non ha più mandato giù gli ultimi eventi, soprattutto alla luce delle nuove testimonianze portate da Emily Mitchell. La donna ha dichiarato, tra le tante cose che puoi leggere nel nostro articolo, che alcuni dirigenti dell’azienda le avrebbero chiesto dell’ultimo suo rapporto sessuale.

Activision Blizzard Jen Oneal

 

Activision Blizzard: chi prenderà il posto di J. Allen Brack?

Ovviamente sono state trovate subito due persone che collaboreranno nella gestione di Blizzard. Esatto, hai letto bene: sono due personalità già note all’interno dell’azienda e già confermate; si tratta di Jen Oneal e Mike Ybarra, dove entrambi avranno il ruolo di co-leader alla pari.

Almeno così sembrerebbe e Jason Schreier ha fatto notare una cosa interessante: il cambio di titolo. I due nuovi arrivati saranno soltanto co-leader e non presidenti effettivi di Blizzard. Cosa significherà tutto ciò? Non possiamo dirlo con certezza, ma sicuramente ci sarà – o già c’è – qualcuno dal titolo ancora più superiore.

Tutto ciò farà bene alla causa legale in corso? Activision Blizzard non si è mai espressa se non per smentire le accuse o promettere cambiamenti importanti all’interno dell’azienda. Sicuramente ci saranno novità e ti invitiamo a seguirci, anche sui social, per non perderti le novità di questa spiacevole vicenda.

Activision Blizzard Mike Ybarra

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi delle due cariche da co-leader? Pensi che le cose stiano realmente cambiando? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro