Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

7 giochi per Halloween: non solo horror

7 è un numero fortunato, e Halloween va oltre l'horror: non si muore soltanto, si fa festa!

Halloween - Party
Halloween - Party

Sei pronto per Halloween? Ti serviranno i miei consigli? Fammi sapere la tua opinione nei commenti!

Resto in tema Halloween, ma dopo averti suggerito tre sestine, horror classico, horror fantasy e horror sci-fi – esatto 666, sarà un caso? Io non credo – è arrivato il momento di celebrare anche gli aspetti meno tetri della notte di Ognissanti. Infatti Halloween è anche preparazione di ingredienti tipici per torte a tema, luoghi per esorcizzare la paura, “dolcetto o scherzetto” tra amici d’infanzia, giochi in compagnia e, per i più grandi, magari party con musica a palla… ma occhio a esagerare!
Ok, fatta questa premessa, eccoti 7 titoli non solo horror per Halloween.

1 – Per fare l’albero ci vuole il seme, per fare la torta di zucca… ci vuole la zucca. Stadew Valley

Visto che non esiste Halloween senza dolci e torte, e specialmente queste ultime non piovono dal cielo, Stardew Valley è la soluzione videoludica giusta per ottenere gli ingredienti necessari. Il titolo sviluppato da ConcernedApe (che poi sarebbe Eric Barone, il programmatore che ha fatto tutto da solo) è un mix tra simulazione ed rpg: il nonno ci ha lasciato una fattoria a Stardew Valley, ora dobbiamo prendercene cura.

La conduzione della fattoria offre molte attività da svolgere e sarà possibile anche dialogare con i personaggi del villaggio e sviluppare i rapporti con loro. Il gioco ha anche la funzionalità co-op che permette di far giocare insieme fino a quattro giocatori. Ah, dimenticavo, ovviamente è possibile coltivare zucche e usarle per preparare delle crostate che ad Halloween cascano a fagiolo. O a zucca.

Stardew Valley è uscito nel 2016 ed è disponibile per Microsoft Windows, macOS, Linux, Xbox One, PlayStation 4, PlayStation Vita, Nintendo Switch, Android e iOS.

2 – Scusi, avete mica tutte le cose che non sono sul menù? Overcooked

Spesso durante le feste, e Halloween non fa eccezione, le persone si affidano alla ristorazione: che siano biscotti, una torta, o che addirittura si decida di mangiare fuori (facciamo di prendere un asporto, visti i tempi) spetterà a qualcun altro accontentare le richieste più strambe – sì, parlo per esperienza, ho lavorato in una piccola pizzeria.

In Overcooked, un delizioso gioco co-op, vestiremo i panni degli chef impegnati a preparare i piatti più disparati, e tutto questo nelle cucine più strambe mai viste.

Questo titolo, oltre a farti passare una serata in compagnia degli amici, ti darà un assaggio di come sia un Halloween vissuto dall’altra parte del bancone!

Il gioco sviluppato da Ghost Town Games e pubblicato da Team17 nel 2016 è disponibile per Microsoft Windows, Obox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4, PlayStation 5 e Nintendo Switch.

3 – Ci sono un licantropo, una mummia e un vampiro… Darkstakers

Darkstalkers è un picchiaduro 2d realizzato da Capcom, per alcuni un vero e proprio titolo cult. Nel roster troviamo personaggi presi dall’immaginario sia horror che fiabesco – non a caso c’è anche una versione armata di Cappuccetto Rosso – realizzati con un design cartoonoso, che rende queste creature meno spaventose. Infatti il titolo è perfetto per un torneo casalingo di Halloween che coinvolga anche i più piccoli.

Darkstalkers: The Night Warrior uscì nelle sale giochi nel 1994. Il titolo venne adattato per diverse piattaforme e fece nascere una serie. Attualmente esiste una raccolta, Darkstalkers Resurrection, uscita nel 2013 per Xbox 360 e PlayStation 3, ma che essendo disponibile tramite PlayStation Now è possibile giocare anche su Microsoft Windows e PlayStation 4.

4 – Ho messo la prima cosa che ho trovato. Costume Quest

Costume Quest è rpg sviluppato da Double Fine e che tra gli autori vede Tim Schafer. La vicenda segue dei gemellini che, durante Halloween, stanno girando città per il classico “dolcetto o scherzetto”. La situazione si complica quando un mostro rapisce uno di loro: questo è l’evento scatenante dell’avventura che dovranno intraprendere i fratellini rimasti al fine di liberare il piccolo sventurato.

E i costumi? Beh, nelle fasi di combattimento, i bambini si trasformeranno nel personaggio di cui vestono i panni. Questo mi fa venire in mente qualcosa, dai un’occhiata al video qua sotto.

Si tratta di una puntata di South Park, in cui i ragazzi si erano travestiti da ninja e durante le “battaglie” le immagini cambiavano stile, episodio noto anche per la canzone Let’s Fighting Love, della quale vale la pena ricordare i versi immortali “taisetsu na mono protect my balls!“, una vera massima di vita.

Tornando al gioco, Costume Quest è uscito nel 2013 ed è disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, Playstation 3, Xbox 360, Android e iOS.

5 – Tengo pulito nel caso arrivassero ospiti. Graveyard Keeper

Proprio durante la ricerca di dolcetti, i ragazzini più temerari a volte entrano nei cimiteri e, almeno per Halloween, è meglio che tutto sia in ordine e accogliente…
Questo sarà il tuo compito in Graveyard Keeper, sistemare il cimitero, tagliare le siepi, pulire le tombe. Come sei ci sei finito? Dopo un incidente di macchina ti sei risvegliato lì. E se vuoi tornare alla vita di prima sarà meglio che tu ti dia da fare, magari sei bravo e ci riesci per questo Halloween.

Graveyard Keeper, sviluppato da Lazy Bear Games e pubblicato nel 2018, è disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch, Android e iOS.

6 – L’adolescenza da mostro, quanti ricordi… Monster Prom

Ok, Halloween è la festa in cui la gente va in giro vestita da mostro, ma questa è appropriazione culturale! Vuoi una festa coi mostri? Gioca Monster Prom.

Nel simulatore di appuntamenti di Beautiful Glitch sarai uno degli studenti della Spooky High, e dovrai trovarti qualcuno per formare una coppia al ballo della scuola. Il gioco prevede sia il single player che una modalità competitiva a quattro giocatori.

Uscito nel 2018, il titolo è disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, Xbox One, PlayStation 4 e Nintendo Switch.

7 – Ok, è Halloween, ma sono anche le tre di notte! Party Hard

Proprio così, nella descrizione della pagina Steam di Party Hard l’antefatto è questo: sono le 3 del mattino. I tuoi vicini stanno ospitando un party rumorosissimo. Fermali.

Nell’action stealth sviluppato da Pinokl Games vestiremo i panni di un tipo che “voleva solo un po’ di pace e tranquillità”, ma non potendola avere con le buone, ha deciso di ottenerla… col sangue.
Party Hard permette una co-op locale fino a quattro persone, quindi se per Halloween vuoi festeggiare uccidendo le feste altrui, potrai farlo con degli amici.

Il titolo è uscito nel 2015 ed è disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, PlayStation 4, Xbox One, Android, Fire OS e iOS.

Lo ammetto era impossibile fare una lista di Halloween che non strizzasse un pochino l’occhio all’horror, ma in fondo gran parte dei titoli lo fanno senza calcare troppo la mano. Tranne l’ultimo, hai ragione. Però sono le tre del mattino, basta! Davvero vuoi che venga lì con i miei amici? … ehmn, volevo dire, Happy Halloween!

Fonte

Destiny 2: Oltre la Luce, problemi all’orizzonte?

Complimenti, articolo molto dettagliato. Condivido pienamente il tuo pensiero

Consigliato da iCrewPlay

Vai alla pagina dedicata di

Ti potrebbe interessare...

Ultime dalla redazione:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
0