0
0

2K, le versioni Nintendo Switch di Bioshock, XCOM2 e Borderlands richiedono grandi download

Non tutto su cartuccia: i titoli di 2K per Nintendo Switch – Borderlands, Bioshock e XCOM2 – richiedono download non da poco

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

2K ha stupito tutti durante l’ultimo Nintendo Direct Mini, quando il publisher ha aperto le danze dello stream della Grande N annunciando i remaster di tre delle sue saghe più amate per la console ibrida. Gli irriducibili del formato fisico, in particolar modo, sono particolarmente entusiasti della pubblicazione su cartuccia di Borderlands: Legendary Collection, di Bioshock: The Collection e di XCOM2: Collection. Per loro, abbiamo notizie agrodolci: la necessità di spazio su scheda microSD si farà sentire, e a meno che non si siano organizzati in tempo toccherà pure cambiarla con una più grande!

2K, one key, okay

La notizia è stata riportata da MyNintendoNews e GoNintendo. Entrambi i siti hanno a loro volta preso i dati precisi dalla stessa pagina web di 2K, e si tratta di numeri parecchio grandi. Stiamo infatti parlando, per i fan dell’intero output del publisher, di un totale di 97 GB, il che significa che chi avrà comprato un Nintendo Switch solo per avere una versione portatile di Borderlands, Bioshock ed XCOM2 avrà bisogno di una scheda microSD da 128 GB. Per tutti coloro i quali, invece, hanno già la console da tempo e vogliono acquistare tutta la saga in digitale, i numeri si alzano ulteriormente.

2K, le versioni Nintendo Switch di Bioshock, XCOM2 e Borderlands richiedono grandi download
Etichetta furbetta dalle tinte turchine un po’ furbine…

Prendendo singolarmente i giochi di 2K, parliamo di 42 GB per Borderlands: Legendary Collection, 31 per Bioshock: The Collection ed infine “solo” 24 per XCOM2: Collection. Non sappiamo se imputare questa necessità di spazio alla famigerata “Switch tax” che ha gonfiato i prezzi delle cartucce di Nintendo Switch, ma a questo punto – piaccia o no – ci pare ampiamente preferibile la scelta del digitale. L’acquisto dei remaster, per quanto tuttora consigliato vista la qualità di alcuni dei giochi inclusi, diventa così una scelta da ponderare in base allo spazio a disposizione… o forse no?

Una scappatoia relativa

Ricordiamo infatti che, sebbene le tre raccolte di 2K siano state presentate come tali, è comunque disponibile l’acquisto dei singoli giochi che le compongono. In altre parole, dunque, potremo acquistare le versioni Nintendo Switch di Bioshock, Bioshock 2, Bioshock Infinite, Borderlands, Borderlands 2, Borderlands: The Pre-Sequel!, XCOM2 e la sua espansione War of The Chosen in separata sede, in modo tale da permettere a quelli in minoranza tra noi che vogliono un’intera raccolta per un solo gioco di limitarsi solo a quest’ultimo, seppur digitalmente… con buona pace delle nostre microSD!

Ti potrebbe interessare...
Capcom
Capcom vola con le digital edition
Ne avevamo già parlato in un approfondimento qualche tempo fa, il valore del digitale comincia a prendere piede in maniera consistente. Se prima era più…
Nintendo Switch console
Nintendo batti un colpo!
La next gen è ormai alle porte, sappiamo che partirà ufficialmente entro la fine di quest’anno (anche se non conosciamo ancora esattamente il giorno), le…

0

Commenti

1209

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0