zcrew

Zcrew: recensione noiosa come il gioco in questione

Andiamo a recensire un gioco isometrico a tema apocalittico ma a basso contenuto di divertimento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Zcrew è un gioco d’azione in visuale isometrica a tema apocalittico. In quanto sopravvissuti, dovremo portare a termine una serie di missioni accettabili dalla nostra base. Qui, infatti, avremo accesso al database delle missioni disponibili, la stazione di crafting, l’inventario e la personalizzazione del personaggio. Le missioni saranno di vario tipo ma l’obiettivo sarà sempre molto secondario rispetto a ciò che ci ritroveremo a fare per la maggior parte del tempo: sparare a zombie e tante altre creature schifose. Questo è il gioco.

Presentato così potrebbe sembrare non proprio il prodotto più entusiasmante ma la componente multiplayer potrebbe rendere il tutto molto più divertente.

Zcrew
Non illudetevi: il poco tempo trascorso nella base sarà l’unico in cui la visuale isometrica sarà abbandonata in favore di una più tradizionale ed immersiva visuale in terza persona.

Gameplay

Le fasi di gioco si alterneranno fra le fasi di preparazione nella base del nostro personaggio e le missioni che andremo a compiere nel mondo esterno. Inizialmente potremo personalizzare in maniera estremamente superficiale il nostro avatar e assegnargli un nome.

Dopodiché saremo introdotti al database delle missioni. Una volta scelta la mappa da un elenco di siti sbloccabili con il proseguire della campagna, potremo effettuare i nostri raid, le nostre conquiste ed esplorazioni.

Ma anche la fase di preparazione è importante.

Zcrew

La base

Come anticipato, all’interno della base di Zcrew potremo personalizzare il nostro personaggio (principalmente cambiando colore al suo equipaggiamento) e preparare il nostro arsenale. Avremo, infatti, a disposizione una postazione di crafting in cui utilizzare i materiali raccolti in missione per creare nuove parti di equipaggiamento. Tramite la sezione dedicata all’inventario potremo scegliere cosa portare con noi.

Una volta pronti e scelta la missione basterà recarci alla postazione di volo e partire.

Zcrew
Gli obiettivi di “protezione” ci costringeranno a restare all’interno di un’area ristretta mentre verremo assaliti da numerosi nemici. Per completare la missione sarà necessario sopravvivere abbastanza a lungo all’interno dell’area indicata. Se venissimo abbattuti, dovremo premere il tasto “F” per medicarci, sperando di fare in tempo a rimetterci in piedi. In caso contrario, respawneremo dopo pochi secondi, ma questo influirà sul punteggio finale della missione.

Le missioni

Le nostre missioni consisteranno, principalmente, nell’eseguire un obiettivo statico (come proteggere un avamposto, piazzare un ordigno esplosivo oppure analizzare qualcosa) tenendo a bada, allo stesso tempo, orde di morti viventi, insetti giganti, mutanti di vario tipo ed altre amenità. Ad essere sinceri, la formula diventa ripetitiva dopo poco tempo. Tuttavia, la componente multiplayer di Zcrew potrebbe venire in nostro soccorso: sfruttare i nostri compagni, dividendo i compito fra, ad esempio, esploratori, difensori ed esecutori di obiettivi, potrebbe tirare fuori lo stratega che è in noi, anche se non c’è chissà quanto da pianificare.

Zcrew
Spesso non ci sarà un obiettivo principale. Al suo posto, visibili in alto a destra, sarà presente un elenco di compiti da eseguire man mano che si prosegue, sterminando le creature ostili finché non si avrà il via libera per poter eseguire gli obiettivi, spesso semplicemente tenendo premuto il tasto “E”.

Grafica e colonna sonora

La grafica di Zcrew è abbastanza semplice ma, tutto sommato, ben confezionata in un prodotto che, effettivamente, è del tutto realizzato all’insegna della semplicità. L’ambiente circostante è dettagliato e sempre riconoscibile, specialmente con i settaggi grafici al massimo.

La colonna sonora è abbastanza anonima, benché contestuale.

Zcrew

Bug e problemi

Zcrew non è sicuramente il gioco più entusiasmante del mondo. Ci sono alcuni bug minori, ad esempio per selezionare alcune opzioni dovremo cliccare non sul rettangolo recante la scritta in questione ma lo spazio sopra di esso. Altri bug invece potrebbero costringerci a ricominciare la partita da capo, come quando il protagonista resta incastrato fra ostacoli ambientali e qualunque tentativo di liberarlo si rivelerà inutile. Anche le lobby per il multiplayer, teoricamente l’aspetto più interessante di Zcrew, saranno spesso buggate ed iniziare una partita o anche solo unirsi ad una in corso sarà impossibile.

Zcrew

Giudizio

Zcrew non convince più di tanto. Un gameplay ripetitivo e blando, assieme a svariati bug sparsi qui e là, rovinano l’esperienza. Disponibile in accesso anticipato su Steam, il gioco costa 8,19 €. Non è molto ed effettivamente questo è l’unico motivo per cui contemplare l’acquisto, dando magari una mano agli sviluppatori a migliorare il progetto. Per ora, questo Zcrew è l’incarnazione videoludica dell’espressione anglosassone “meh”.

Zcrew non è un granchè. Annoia abbastanza presto e la componente multiplayer, che potrebbe teoricamente salvarlo, spesso non funziona a dovere. Essendo in accesso anticipato, potresti contemplare l’acquisto per dare fiducia gli sviluppatori, sperando in futuri update.

Potrebbe interessarti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Scheda confidenziale su zcrew

La trama non è il punto forte di questo gioco. Siamo dei sopravvissuti in un mondo post-apocalittico e dobbiamo compiere vari tipi di missioni, come proteggere basi, recuperare materiali e sbloccare avamposti.

Cosa mi piace

  • Grafica decente

Cosa non mi piace

  • Gameplay ripetitivo
  • Colonna sonora anonima
  • Bug di diverso tipo

75

Grafica

50

Impatto

50

Longevità

55

Sonoro

Ci sono 27 trofei da sbloccare, alcuni con il proseguire della campagna, altri completando diverse sfide, come completare una missione con il massimo punteggio possibile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0