Yoshi’s Crafted World domina le classifiche inglesi

Un lancio incredibile per il piccolo dinosauro di casa Nintendo

Yoshi’s Crafted World

Un debutto mozzafiato quello di Yoshi’s Crafted World che con prepotenza ha sfilato la corona a Sekiro: Shadows Die Twice come gioco più venduto nel Regno Unito.

Purtroppo non solo l’opera di Hidetaka Miyazaki ha dovuto cedere il passo, anche The Division 2 ha visto il mostriciattolo verde conquistare la vetta a relegando il gioco di Ubisoft a uno scomodo secondo posto.

Sembra che anche Nintendo Switch stia registrando delle vendite fuori dal comune e che i possessori della console si rechino in massa il giorno del day one per acquistare i titoli della piattaforma.

Considerando che le vendite dell’ibrida di Nintendo si aggirano intorno ai 32 milioni di dispositivi in due anni, a differenza del compianto Wii U che ne ha totalizzate solo 13,5 in tutto il suo ciclo di vita, possiamo dire che i creatori dell’idraulico baffuto più amato di sempre abbiano centrato il bersaglio con la loro ultima creazione.

Come tornare bambini

Il comparto visivo dell’ultima avventura di Yoshi lascia senza parole, un tripudio di colori che rapisce lo sguardo e un level design maestoso la fanno da padrone.

I personaggi ricalcano in un certo modo lo stile lanoso del precedente capitolo Yoshi’s Woolly World, il che li rende molto simili a dei peluche di pezza i quali regalano una sensazione di tenerezza non appena ci si posa lo sguardo.

Gli sfondi sono stati creati in modo da sembrare opere di bricolage completamente fatte a mano, idea che dà al titolo un’originalità ed un’eleganza senza precedenti.

Il comparto audio predilige delle sonorità fanciullesche che cullano il giocatore durante l’avventura. Una trovata geniale che sposa in maniera magistrale lo stile del gioco, è stata l’inserimento di stonature musicali nei brani in modo da rendere il tutto come se fosse orchestrato da un bambino.

I sogni son desideri

Un bel giorno gli Yoshi stavano giocando allegramente intorno al sole dei desideri, una meraviglia in grado di far avverare qualsiasi desiderio, ignari del fatto che Baby Bowser e il suo babysitter Kamek si stavano dirigendo a tutta velocità verso l’isola degli Yoshi per impossessarsene.

Durante questa baraonda il tesoro è andato in pezzi e le gemme magiche che lo formavano si sono sparse in ogni dove. Senza indugiare i piccoli Yoshi si sono messi in marcia per poterlo riparare prima che possa finire tra le grinfie del figlio dell’antagonista della saga di Super Mario.

Cosa ne pensi di questo risultato? Pensi che si meriti il primo posto nelle vendite? Faccelo sapere nei commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>
Cosa ne pensi di questo risultato? Pensi che si meriti il primo posto nelle vendite? Faccelo sapere nei commenti
1+