1
0

0

Worm Jazz, la recensione

Un piccolo ritorno al passato tra labirinti, mine e potenziamenti vari... cosa ti ricorda?

In un rompicapo che ricorda molto da vicino Snake e Bomberman, andiamo a scoprire il lombrico Mark, amante del jazz e… dei copricapi! Saranno gli ingredienti giusti?

Altre recensioni

Naviga tra i contenuti


Prendi classico come Snake, aggiungi un pizzico di un puzzle game storico come Bomberman e condisci il tutto con una colonna sonora Jazz.
Quale può essere il risultato se non Worm Jazz?

Worm Jazz, da mobile a Switch

Nato per dispositivi mobile, questo interessante puzzle game arriva ora anche su Switch a conferma dell’interesse sempre crescente per un titolo che è riuscito a portare una ventata di aria fresca in un tipo di giochi ormai visto e rivisto.

In Worm Jazz il protagonista è un verme rosa chiamato Mr.Mark con una passione per la musica jazz, i cappelli e mangiare più o meno tutto quello che incontra sul suo cammino.
Infatti, l’obiettivo di ogni livello è quello di mangiare tutto il cibo presente a schermo, prima di arrivare alla mela d’oro che ne segna il completamento.
Trattandosi di un titolo ispirato a Snake, ogni volta che mangeremo Mr.Mark crescerà di un segmento; nel corso di questo processo incontreremo ovviamente svariate tipologie di ostacoli. I più comuni tra questi sono delle mine che esploderanno a contatto e ci uccideranno a meno che non avremo ingerito del cibo verde.
In questo caso non solo non moriremo, ma riusciremo anche a rimpicciolire le dimensioni del verme, riuscendo così a muoverci più agevolmente.
Mangiando cibo esplosivo invece, dopo avere toccato una mina, Mr.Mark esploderà consentendoci di sbloccare passaggi precedentemente chiusi da detriti.

La strategia diventa fondamentale

Questi elementi aggiungono un tocco strategico al gioco, dal momento che per procedere nel gioco dovremo ingerire il cibo con il giusto tempismo e pianificare ogni mossa.
Fortunatamente, se ci accorgiamo di avere fatto una mossa sbagliata potremo utilizzare il tasto annulla e ritornare man mano sempre più indietro fino al momento che preferiamo; se la partita è indiscutibilmente persa, basta premere il tasto reset per ricominciare in men che non si dica.

Tutti gli elementi presenti nel gioco vanno sfruttati nella maniera più intelligente possibile e non bisogna sottovalutare nessun puzzle, perché l’errore è costantemente dietro l’angolo.

worm jazz

Naturalmente i controlli sono molto semplici, si tratta solo di avanzare lungo le 4 dimensioni ed essendo possibile giocare con i tasti direzionali al posto dell’analogico, è possibile impartire a Mr.Mark comandi precisi senza troppi sforzi.

Ogni livello contiene un certo numero di cibo da mangiare, più ne mangiamo più la nostra valutazione crescerà fino ad un massimo di 3 stelle. Raggiungere il massimo della valutazione non sarà cosa semplice e dovremo impegnarci a fondo per capire come affrontare i vari livelli.
Livelli a cui accediamo da una mappa che è praticamente uguale ed è suddivisa in aree che si sbloccano facendone esplodere i passaggi di collegamento.
Fortunatamente, considerato che non dovremo affrontare obbligatoriamente tutti i livelli in sequenza, mediamente una stella a livello basta per andare avanti.
Questo significa che è impossibile rimanere bloccati su uno specifico rompicapo, dal momento che possiamo affrontare più puzzle contemporaneamente senza finirli.

Nel corso del gioco ci troveremmo in zone differenti, da quelle sotteranee ad aree nevose o desertiche, ognuna delle quali contraddistinta da una diversa meccanica.
Inoltre le varie zone hanno effetti sonori e accompagnamenti musicali differenti, aiutandoci a vincere la noia di un titolo inevitabilmente ripetitivo.

Non ci sono elementi superflui in Worm Jazz, ma solo una cinquantina di puzzle solidi e che offrono un buon livello di sfida.

worm jazz
Un tocco di poesia in Worm Jazz. Molti livelli sono belli anche solo da… vedere!

A differenza della versione per iPhone, in questo porting per Switch sono stati corretti la maggior parte degli errori, fornendoci un’esperienza di gioco nel complesso positiva.

gameplay solido

Colonna Sonora interessante

forse si poteva osare un po’ di più

Nella versione Switch non sono presenti trofei.

Grafica
60
Sonoro
65
Longevità
60
Impatto
65
Voto
VOTA
1
Worm Jazz è un puzzle game old school, con pochi contenuti ma solidi. Non ricorre a grafiche dettagliate o spettacolari o ad altri elementi che non siano un solido gameplay e una piacevole colonna sonora.
Se sei un fan del genere può aiutarti a passare qualche ora di svago.

0

Commenti

1297

Miei

1
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!