0
1

0

Wingspan: il gioco dei 170 uccelli

Eccovi la nostra sudatissima recensione di Wingspan, riassumibile in 3 parole: "Solo per appassionati".

In questa recensione andremo a vedere quali sono le meccaniche di Wingspan, la sua longevità come videogioco e a quale pubblico si rivolge maggiormente.

Altre recensioni

Naviga tra i contenuti


Wingspan è un titolo non per tutti. Partire da questo presupposto è necessario e deve essere tenuto a mente rispetto a tutto ciò che diremo in questa recensione. Attenzione, con questo non intendiamo dire che, come purtroppo viene sottinteso in molte recensioni di titoli indie, chi non gradirà Wingspan è un troglodita insensibile mentre chi invece ci giocherà con piacere è un artista sensibile e tormentato. Semplicemente questo videogioco rappresenta l’adattamento virtuale dell’omonimo gioco da tavolo, con tutto ciò che ne consegue. Ma andiamo con ordine.

Wingspan
Come vedete, è possibile giocare online o meno, personalizzando le proprie partite. Abbiamo poi due sezioni (e non è molto chiaro il motivo per cui ce ne debbano essere due) in cui potremo vedere gli uccelli incontrati e leggere curiosità sul loro conto.

Le partite a Wingspan

Per imparare a giocare a Wingspan è presente un apposito tutorial, anche abbastanza lungo, in cui dovremmo imparare le meccaniche di base. Tuttavia la spiegazione sarà talmente diluita che finiremo per dimenticare molti particolari e meccaniche lungo la strada e l’unico modo vero per imparare sarà cimentarci in alcune partite. Dobbiamo dire che i server, considerato il genere, sono abbastanza popolati. In ogni caso, abbiamo a disposizione 4 turni e potremo giocare con almeno 3 giocatori. La cosa peculiare, a dir poco, è che i turni potrebbero durare così a lungo, a seconda delle modalità, che potremo anche uscire dal gioco per poi ricevere una notifica da Steam al momento del nostro turno.

Wingspan
Nella modalità “tempo reale” avremo a disposizione 5 minuti per turno ma nella folle modalità “asincrono” potremo sfruttare le partite a Wingspan per farci crescere la barba, con turni che potranno durare fino a 24 ore. Se vorremo una via di mezzo e, in generale, regole specifiche, potremo personalizzare le nostre partite.

Gameplay

Quindi, in Wingspan si gioca a carte. Come detto nel titolo di questa recensione, ci saranno ben 170 uccelli da scoprire. Ah, quanti uccelli. Comunque, avremo tre habitat nei quali disporre i nostri uccelli. Ogni azione che intraprenderemo verrà potenziata a seconda della scelta di habitat per ogni uccello giocato e del cibo usato a seconda delle necessità dei nostri cari volatili. Faremo punteggio a seconda degli obiettivi completati, uova accumulate (necessarie per giocare gli uccelli), raccolta di cibo e altri piccoli dettagli. La vittoria sarà quindi basata sul punteggio e dovremo imparare a curare le nostre azioni nei minimi dettagli per gonfiare il nostro punteggio quanto più possibile, questo spiega la durata potenzialmente eterna dei turni.

Wingspan
No, non ci lasceremo andare a facili battute. Lasciamo questo piacere al lettore.

Grafica e Colonna sonora

La grafica di Wingspan non esiste. Ovvero, è minimale, i fondali sono disegnati, ci sembra, ad acquerello e le animazioni sono ridotte al minimo indispensabile, come il movimento delle carte o lo scorrere dei fondali. Infatti, non è presente alcuna possibilità di graphic setting tra le impostazioni, perchè non c’è nulla da settare. Detto ciò, per essere un gioco di carte e null’altro, considerate anche le atmosfere, il tutto ha un aspetto perlomeno piacevole. La colonna sonora è molto consona all’atmosfera di gioco, molto rilassante e piacevole da ascoltare.

Wingspan

Giudizio

Infine, il nostro giudizio. Dunque, Wingspan è un gioco che va guardato sotto una lente estremamente soggettiva. Fosse per me, liquiderei il tutto dicendo che mi ha annoiato a morte e amen. Ma comprendiamo benissimo che se siete appassionati di giochi da tavolo rilassanti e magari, perchè no, siete appassionati di ornitologia, il gioco potrebbe essere di vostro gradimento. Sono infatti presenti molte curiosità rivelate circa le varie specie di uccelli che andremo a scoprire. Tuttavia, per un gioco del genere, il prezzo di 19,99€ su Steam ci sembra davvero eccessivo e mal pensato. Si potrebbe dire che questo Wingspan… vola troppo alto.

wingspan
YYYEEEEEEEEEEEEEEEAAAAAAAH

Colonna sonora piacevole e rilassante

Buon riadattamento del gioco da tavolo

Non molto intuitivo

Non è un gioco per tutti

Se non si è appassionati annoia molto presto

Ci sono 31 trofei in tutto e, se vi piace il gioco, potrebbe essere interessante cercare si sbloccarli, dato che per ottenerli è sempre necessario conseguire certi risultati durante le partite. Per intenderci, non sarà presente il trofeo “Congratulazioni! Hai avviato il gioco!”.

Grafica
60
Sonoro
65
Longevità
60
Impatto
50
Voto
VOTA
-1

Wingspan è un gioco molto particolare e, sicuramente, non un titolo pensato per il grande pubblico. Esso rappresenta più che altro un prodotto pensato per chi era già appassionato del gioco da tavolo o desidera approcciarvisi.

0

Commenti

1297

Miei

0
1

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!