Wildcat Gun Machine

Wildcat Gun Machine: la nostra prova

Wildcat Gun Machine riesce a darti una carica straordinaria grazie alla musica e alla grafica decisamente accattivante

Wildcat Gun Machine è riuscito a stupirmi; lo ammetto candidamente: non pensavo fosse così frenetico. In realtà dovevo aspettarmelo, essendo un bullet hell e, conoscendo il genere, essere sempre pronti a tenere un’arma in mano e uccidere i primi nemici che capitano a tiro è l’obiettivo principale. Schivare gli attacchi, farsi largo attraverso la mappa e tutto ciò che compone un dungeon crawler come questo, ma con la presenza dei gatti. Sì, hai letto bene: gatti; felini tanto carini da essere utilizzati per far fuori una marea di zombie incattiviti e con le armi cariche. No, tranquillo, non userai un gatto come se fosse un mitra e non uguaglierai i tremila video presenti su TikTok.

Il titolo è completamente in italiano ed è giocabile da qualsiasi persona, anche se effettivamente non è chissà quanto importante il fatto che sia stato tradotto. I dialoghi sono assenti e l’importante è arrivare alla fine del dungeon sani e salvi: niente di più semplice. DAEDALIC Entertainment Games ha puntato bene sul prodotto, pubblicizzandolo per PC (l’ho provato personalmente su Steam), Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One. Gli sviluppatori, Chunkybox Games, è riuscito a fare un lavoro enorme per un gioco che costa €14,99.

Potresti avere un piccolo sconto se riesci ad acquistarlo prima della sua uscita, il 4 maggio; andrai a pagare solo €12,74. Riuscirò a convincerti?

Wildcat Gun Machine

Wildcat Gun Machine è in accesso anticipato

Come hai potuto leggere nel paragrafo precedente, Wildcat Gun Machine non possiede una vera e propria trama; l’obiettivo finale è quello di evitare i colpi dei nemici, esclusivamente dei mostri in grado di maneggiare delle armi ben più pericolose di loro, e arrivare alla fine del dungeon. Fine; sei un “felino” in mezzo al caos e non scherzo quando dico che la vivacità del gioco è altissima. Già dai primi momenti vieni buttato nella mischia con la prima arma in dotazione: una pistola dai colpi infiniti. Ovviamente, più andrai avanti nei livelli e nelle stanze e più troverai delle armi ben più succose e ghiotte. Da lì parte la vera strategia, in quanto dovrai tenere conto dei proiettili utilizzati e quelli da conservare per boss più difficili.

Lungo il tragitto potresti trovare, tra le tante cose, anche scheletri di chissà chi in grado di farti racimolare qualche osso (in questo caso possiamo considerarli come moneta principale del titolo) e comprare personalizzazioni o accessori in grado di potenziare il tuo personaggio. Che, tra l’altro, ne esiste solo uno; la ragazza visibile nei trailer e nelle immagini di promozione di Wildcat Gun Machine è la protagonista, se così possiamo definirla, del gioco e impersonerai lei per tutto il tempo. Questo dettaglio è riuscito a farmi storcere un po’ il naso, a dir la verità, in quanto mi aspettavo una scelta del personaggio leggermente più ampia e magari con abilità diverse in base alla caratterizzazione individuale.

Basti pensare a The Binding of Isaac oppure a Enter the Gungeon che offrono una varietà di scelta ben più grande; possiamo dire, però, che questo è un difetto sorpassabile anche se consiglio agli sviluppatori di aggiungere, magari in futuro, qualche altra figura da poter selezionare. Lo stesso vale per i dungeon; la longevità di questo gioco è assai poca, una volta finito il titolo.

Wildcat Gun Machine

I dungeon non sono random

Inizi in un modo, fine, e quando muori ricominci dallo stesso dungeon proposto all’inizio. Credimi, sono morta svariate volte e mi sarebbe piaciuto vedere un cambio di mappa di tanto in tanto; questo non preclude un’esperienza ottimale di Wildcat Gun Macchine, assolutamente. Le ore sono passate in men che non si dica e il divertimento è decisamente assicurato, accompagnato da una colonna sonora energica e adatta al titolo. Non ci sono cambi in base alla situazione, perché tutto è veloce, rapido e la musica picchia talmente forte da farti entrare subito nel personaggio.

Proprio per questo motivo, prima hai potuto leggere che il fatto di non aver avuto tanta scelta a livello di protagonista sia completamente sorpassabile. Dopo qualche secondo mi sentivo in sintonia con il gioco, nonostante io sia una pacifista convinta. Detto ciò, anche la grafica rispecchia molto il tipo di prodotto provato e non c’è veramente niente da dire. La varietà di nemici si sente e si vede, tranne per due singoli mostri che, assomigliandosi leggermente, non mi hanno mai fatto comprendere che tipo di arma stessero utilizzando.

Uno sparava singoli colpi in linea, mentre l’altro avere una raggio d’azione, una rosa, ben più ampia; poco male, in quanto una delle strategie è quella di deviare i colpi e non è stato un vero e proprio disagio. Questo mi fa passare al primo difetto riscontrato nel gioco: il primo caricamento. Lento, pesante, a volte durato anche un minuto intero ed ogni volta che avviavo una nuova partita mi chiedevo cosa mai ci fosse di così grande da essere caricato. Forse la quantità di nemici? Forse caricava tutti i dungeon in una volta sola? Non riesco a trovare una soluzione, fatto sta che capitava tutte le volte e presumo che faccia parte del gioco e che non fosse mai stato un evento sporadico.

Wildcat Gun Machine

Presto sulle piattaforme

Il gioco uscirà il 4 maggio, fra pochi giorni, e possiamo considerarlo ancora come un piccolo, grande, accesso anticipato. Ho giocato abbastanza anteprime da poter dire che Wildcat Gun Machine sia già abbastanza completo e che, con qualche accorgimento, può diventare un vero capolavoro.

Ottimo per chi ha bisogno di un gioco frenetico, di staccare veramente la spina senza scegliere tra un titolo strappalacrime o uno già finito. Wildcat Gun Machine è il connubio tra energia e voglia di sorridere dopo una giornata stancante e, credimi, riesce perfettamente nel suo intento.

E poi ci sono i gattini, c’è bisogno di dire altro? Anche se, effettivamente, non ho trovato chissà quale spazio dedicato a loro, se non nei momenti di morte (dove, tra l’altro, appare un dolcissimo gattino bianco, etereo come uno spirito) e nei punti di salvataggio. Sono anche presenti all’interno delle 40 armi disponibili all’interno del gioco e, sinceramente, sono curiosa di scoprire quale sarà la tua preferita. Per poterci giocare su PC dovrai rispettare le seguenti caratteristiche:

  • Sistema operativo: Windows 8.1 o superiore a 64bit;
  • Processore: Intel Core i5-6xxx, AMD FX-6300;
  • Memoria: 8 GB di RAM;
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 750 o AMD Radeon R7 264;
  • Memoria dedicata: 8 GB di spazio disponibile.

Scheda confidenziale su Wildcat Gun Machine

Non esiste una vera e propria trama, perché il tuo obiettivo è dimostrare che un dolce e tenero gattino può riuscire a sconfiggere tutti i mostri di un sotterraneo! Imbraccia le armi e sfida il dungeon, cercando di non morire al primo colpo. Le tue abilità saranno un perno importante per la buona riuscita della missione e più avanti andrai, e meglio sarà la partita.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Esistono ben 20 achievement da sbloccare nel corso delle varie partite.

Grafica

90

Impatto

80

Longevità

60

Sonoro

90

Come ho scritto alla fine della recensione, il gioco è molto valido presentato così com’é ed ha già ricevuto alcuni aggiornamenti nel corso della mia prova. Ciò significa che, magari, potrebbero esserci delle differenze tra ciò che ho scritto e ciò che verrà pubblicato fra qualche giorno. Detto ciò, il titolo dimostra di prendersi la sua fetta di divertimento, nonostante sia abbastanza simile con il resto dei bullet hell in circolazione. Ha un’identità propria e la mantiene per tutto il tempo senza sfociare in cose assurde o una trama complessa.

Ovviamente ci sono dei boss da affrontare, tutti diversi e alcuni, devo dire, fanno anche una certa impressione alla vista. Con un po’ di impegno si riesce a buttarli giù, in quanto non esiste una vera e propria difficoltà; le tue abilità saranno veramente importanti e posso assicurare che più vai avanti nel gioco, e più le affinerai. Ciò che consiglio è quello di non ascoltare troppo la musica, in quanto personalmente è riuscito a trascinarmi con la sua energia e spesso sono riuscita a morire grazie alla a questo. Prenditi il tuo tempo, sii astuto e goditi la partita.

VOTO COMPLESSIVO

8

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI