0
0

0

WARTILE – La recensione delle miniature vichinghe

Lo strategico in tempo reale sviluppato da PlayWood Project Aps sbarca sulla console portatile di Nintendo. Riuscirà a fare colpo anche sul piccolo schermo !? Scopriamolo insieme!

WARTILE riesce a fondere la componente strategica con quella da gioco di ruolo, peccato che il comparto tecnico non tenga il livello del resto del prodotto.

Altre recensioni

Naviga tra i contenuti


Con la next-gen alle porte, in mezzo ai discorsi sulla risoluzione grafica ed i frame-rate, WARTILE sceglie di seguire un’altra via, più silenziosa e pragmatica.

Il titolo sviluppato da PlayWood Project Aps vuole proporci un gameplay diverso dal solito, tra innovazione e tradizione; sarà riuscito nel suo intento ?

Vichinghi, miniature e strategia, manca solo un po di idromele…

WARTILE si presenta come uno strategico in tempo reale, e fino a qui, nulla di innovativo, ma è nella sua meccanica di movimento-combattimento che cerca di dare una ventata di freschezza al genere; nato come trasposizione di un gioco da tavolo, WARTILE porta sulla console la mappa di gioco così come è pensata nella sua versione fisica, cioè con i segnaposti esagonali in cui far muovere le pedine.

Per spostarci sul campo di battaglia dunque, il giocatore dovrà selezionare i proprio personaggi e spostarli seguendo le stesse regole di movimento di un gioco da tavolo standard; “ma dunque cosa lo differenzia da un normale strategico a turni” starai chiedendoti ora? Ebbene, la differenza sostanziali sta nel fatto che le regole di ingaggio per il combattimento, il quale, per inciso è in tempo reale, sono mutuate dai titoli con grafica isometrica, in stile Pillars of Eternity.

Questo rende WARTILE un titolo altamente strategico, in cui per ottenere la vittoria, non basta muovere le pedine sulla casella giusta, ma bisogna farlo anche con il giusto tempismo, tenendo conto delle caratteristiche e dei parametri di combattimento dei nostri personaggi.

Wartile
Non è importante solo il DOVE si va, ma anche il QUANDO.

…e le leggende vichinghe ?

La Trama di WARTILE non è certo tra le più ispirate, anche se l’ambientazione norrena aiuta e non poco l’incedere della storia; in maniera assai semplicistica, giocando un po con tutto il contesto vichingo, il giocatore si dovrà accontentare di una storia semplice, la quale ci vedrà salpare per risolvere il mistero della maledizione abbattutasi sul nostro villaggio. Niente di più, niente di meno.

Ok che la grafica non è tutto, ma così si esagera

Veniamo ora alla nota dolente del titolo, il comparto tecnico: 

Per quanto riguarda il comparto sonoro in WARTILE, questo è semplicemente “non pervenuto”; intendiamoci, le musiche ci sono eccome, e sono anche in tema con l’ambientazione, peccato che risultino troppo scialbe e banali per essere ricordate. Il titolo non è certo un Tripla A, ma anzi, proprio per questo motivo una colonna sonora ispirata avrebbe potuto fare la differenza

E’ però il comparto grafico che più di tutto fa storcere il naso; indubbiamente il passaggio dalle console casalinghe verso l’ibrido Nintendo giustifica da solo il downgrade grafico, tuttavia il risultato è a malapena sufficiente.

Ok che WARTILE non è un titolo che punta sui modelli poligonali di alto livello, ma il gioco risulta quasi sfocato alla vista, e se il giocatore vuole farsi ancor più male, gli basterà strizzare gli occhi per vedere la mancanza dei poligoni sui personaggi e sulle ambientazioni un minimo più complesse; cespugli e barbe vichinghe hanno dei palesi buchi, e le armi sembrano incollate male tra loro (capisco che parliamo di miniature e che forse era un effetto desiderato in fase di sviluppo, ma se anche fosse così, la realizzazione è proprio brutta a livello visivo).

wartile
Ci sta tutto puntare sulle “imperfezioni” tipiche della miniature, ma non per questo bisogna farle “brutte”

Insomma, questo WARTILE riesce ad offrire una degna avventura ?

Tutto sommato si. Nonostante le pecche qui sopra elencate, WARTILE risulta essere un titolo più che sufficiente; questo “se e solo se” si scende a patti con il piattume generale del comparto tecnico, sorretto a stento da un gameplay che da solo, giustifica il piacere di una sessione di gioco.

Meccaniche strategiche divertenti ed impegnative, ma non complesse

Ambientazione Vichinga/Norrena ben curata

Impianto grafico a stento sufficiente, con dettagli poco curati

Colonna sonora anonima

Non sono presenti obbiettivi nella versione per Nintendo Switch.

Grafica
60
Sonoro
60
Longevità
70
Impatto
70
Voto
VOTA
0

WARTILE è indubbiamente un titolo “non memorabile”, con un’ottima idea di fondo e una realizzazione sufficiente, cui si aggiunge mezzo voto in più unicamente per l’ambientazione vichinga ben curata.

E’ un titolo abbastanza sui generis, che mi sento di consigliare a chi cerca qualcosa di strategico ma non troppo complesso, fermo restando che l’ambientazione così specifica potrebbe far storcere il naso ai non appassionati dei guerrieri norreni.

Bisogna comunque dare atto agli sviluppatori di aver tentato di portare su console qualcosa di diverso, con un risultato abbastanza positivo.

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!