Videogiochi

Videogiochi: moglie in travaglio, lui videogioca

Videogiochi anche nel momento del travaglio? Assolutamente sì, almeno per neo neo padre di Las Vegas

Videogiochi che riescono a stemperare la tensione in momenti importanti? Possiamo ben dire che sono al primo posto fra le priorità di chi ne ha bisogno; proprio recentemente c’è stato l’episodio più eclatante che ha diviso in due l’intero mondo del web, tra chi approva l’atteggiamento avuto da un neo papà di Las Vegas e chi, invece, lo ha condannato. Il tutto è partito dal video condiviso su TikTok da Amber Scott: 28 anni, statunitense, e giovane mamma a cui noi facciamo i nostri migliori auguri. Con lei, ovviamente, anche il padre che durante la fase del travaglio è stato incollato alla sua Xbox. Esatto: il ragazzo si era portato la console in ospedale.

E non parliamo di una Xbox di vecchia generazione, ma di una Xbox Series X che è stata preferita rispetto a qualsiasi altro materiale essenziale; per spiegarci meglio, quando la neo madre entra in fase di travaglio, viene chiesto dai medici di poter portare dei bagagli o una borsa con ciò che viene considerato essenziale. Solitamente parliamo di abiti, igiene intima e poche altre cose che possono aiutare la persona a passare le lunghissime ore d’attesa durante un parto indotto. Il fidanzato, quindi, ha subito pensato di passare quelle stesse ore giocando.

Videogiochi online

Videogiochi in ospedale e, in un certo senso, usati a scopo benefico

Ovviamente il web si è detto indignato dalla scelta fatta, in quanto l’arrivo di un figlio dovrebbe dare altre priorità rispetto a una console. Amber, però, ha dichiarato lei stessa che concordava sulla scelta del giovane e che lo appoggiava in pieno, tanto che per quelle 19 ore di attesa aveva usufruito dei vari social e guardato la partita sullo schermo.

“Va bene a entrambi. Non ho provato alcun tipo di dolore per circa 19 ore, quando ormai era quasi il momento di spingere. E anch’io durante quelle 19 ore ho guardato film e navigato su TikTok” ha detto sui social, chiarendo che il video postato non era affatto per far polemica, ma per condividere un momento simpatico con il mondo.

Entrambi i genitori stanno bene e anche il nascituro non ha avuto alcun tipo di problematica.

Dino Island

Fonte

Quale gioco ti saresti portato dietro, se fossi stato nella stessa situazione? Diccelo nei commenti!

Giulia Spataro
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI