Alex Vs l'oca

Untitled Goose Game: quando l’oca incontra Alex the Honk

In queste ore su Twitter impazzano le risate quando l'adorabile pappagallino Alex the Honk si cimenta nel gioco di casa House House

Pubblicità

Lascia che ti accompagni alla scoperta di Lemnis Gate, un FPS strategico quanto frenetico adatto a chi ama l’idea di competere

Lemnis Gate

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Il lunedì si sa è un giorno un po’ odiato da tutti. Inizia di nuovo la settimana lavorativa dopo un rilassante (o divertente) weekend, si ricomincia la scuola, gli impegni, le notizie poco piacevoli che la TV ci propina e così via…, ma questo lunedì, però, è successa una cosa buffa sul noto Social del canarino blu amato da Vip e comuni mortali, che ha alleviato leggermente il malumore di inizio settimana a tutti.

Infatti oggi parliamo di pennuti dispettosi ma pur sempre adorabili. Dal noto Social Twitter, e in particolare dall’account del pappagallino starnazzante australiano più amato del mondo, conosciuto anche come Alex, il “clacson” Cockatiel di Brisbane (o per gli amici semplicemente Alex the “Honk”), vediamo un simpatico pennuto divenuto famoso in tutto il web per le sue imitazioni nei confronti della sua “mamma umana”, e per le sue reaction esuberanti e tante volte folli nei confronti di peluches e giocattolini vari.

Ma questa volta a fare da protagonista della scena non è un semplice giocattolo o una imitazione buffa, ma vediamo il nostro simpatico pennuto quasi “colloquiare” con un suo simile virtuale, ovvero l’adorabile oca dispettosa del titolo di debutto di casa House House. Stiamo parlando dell’esilarante e controverso titolo Untitled Goose Game, in cui vestiremo i panni di un’oca super indisponente il cui compito sarà quello di rovinare la vita ai cittadini di una tranquillissima e ridente cittadella di campagna.

inseguimentoUntitled Goose Game è un platform/puzzle con un’impostazione sandbox e una forte componente stealth. La nostra simpatica oca ha l’unica missione di dare fastidio agli umani in vari modi: interrompendo il loro lavoro o il loro momento di riposo, rubando oggetti e facendo spaventare gli ignari cittadini fino a mandarli letteralmente in bestia. A chi non piacerebbe sfogarsi in questo modo in un videogioco?!

Ma non si tratterà solo di creare caos a destra e a manca indiscriminatamente: in ogni livello avremo degli obiettivi da raggiungere (come un mini sistema di quest), come ad esempio bagnare un giardiniere con l’idrante, chiudere i malcapitati NPC in cabine telefoniche, rubare e collezionare oggetti da lavoro ai poveri lavoratori, rompere e o perdere oggetti preziosi e tante altre cose simpaticamente e adorabilmente fastidiose.

Ma non e tutto: la nostra oca potrà camminare, correre, abbassarsi, afferrare oggetti col becco e ovviamente starnazzare rumorosamente. Quest’ultima mossa non è solo puramente estetica, dato che ci consentirà di far spaventare, e quindi distrarre gli NPC, favorendoci preziose finestre di tempo per compiere le nostre malefatte.

splash screen

il tutto è stato realizzato da House House, un piccolo studio indie formato da sole quattro persone con sede a Melbourne, in Australia. Il gioco è stato supportato dall’organizzazione governativa Film Victoria e distribuito da Panic, che ha aiutato lo studio accelerando considerevolmente la produzione, oltre a garantire una rilascio per più piattaforme (Windows Pc, Nintendo Switch e Mac) ed essere tradotto in ben undici lingue (italiano incluso).

Lo potete trovare già in tutti gli store sopracitati al modico e rumoroso prezzo di 14.99 Euro

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu starnazzerai abbastanza forte da evitare le dolorose legnate (meritate) da parte della ridente cittadina infuriata con te? Facci sapere la tua opinione in un commento qui in basso!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro