UNDERWORLD DREAMS

Underworld Dreams: l’horror ispirato a Lovecraft per Nintendo Switch

Si baserà sull'opera di Robert W. Chambers "The King in Yellow" ed impegnerà il giocatore a sopravvivere nei panni di Arthur Adler

Pubblicità

La casa sviluppatrice di videogiochi spagnola Drop Of Pixel ha annunciato il suo ultimo lavoro: Underworld Dreams, un survival horror in prima persona ispirato all’opera di H. P. Lovecraft che vedrà la luce in esclusiva per Nintendo Switch. Una data di rilascio ufficiale non è stata ancora annunciata.

Il gioco verrà mostrato per la prima volta al Manga Barcelona 2019, dal 31 Ottobre al 3 Novembre. Ecco una panoramica di ciò che è stato rivelato da Drop of Pixel sino ad ora, riguardo a questa sua ultima fatica:

Underworld Dreams è una avventura horror psicologica in prima persona, nella quale il giocatore veste i panni di Arthur Adler, al suo ritorno alla Groc House, dove sono stati commessi gli omicidi dei quali è stato incolpato.
Underworld Dreams è una vera storia lovecraftiana ambientata negli anni 80 e basata sul libro “The King in Yellow”, scritto da Robert W. Chambers.
Underworld Dreams farà tornare la paura e le sfide degli horror classici: puzzle, investigazioni, combattimenti, sopravvivenza, rigiocabilità e finali diversi.
Underworld Dreams sarà rilasciato in esclusiva per Nintendo Switch durante il primo quadrimestre del 2020. Sviluppato in Unity 3D, il titolo è destinato alla sola modalità single player.

Caratteristiche

  • Investiga l’ambiente circostanze, trova indizi e risolvi indovinelli
  • Combatti contro creature spaventose usando tipi di armi differenti
  • Vivi una storia coinvolgente e piena di colpi di scena
  • Ispirato da H.P. Lovecraft, basato su The King in the Yellow scritto da Robert W. Chambers.
  • Finali diversi scaturiti dalle decisioni fatte durante l’avventura
  • Sviluppato esclusivamente per Nintendo Switch

Nel trailer ufficiale, presente in calce all’articolo, si possono vedere alcune sequenze di gameplay ed è possibile leggere le seguenti frasi:

Durante la demolizione della Groc House, furono trovate delle registrazioni vocali di Arthur Adler, che allora risultava scomparso.
Dopo aver scontato una pena di 21 anni, Arthur torna nel luogo dove sono stati commessi gli omicidi per i quali è stato accusato.
Queste registrazioni sono l’unica testimonianza delle sue ultime ore in questo posto maledetto…

In attesa di altre informazioni riguardanti il titolo, è possibile visitare il sito di Drop of Pixel a questo link.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Sei pronto a sopravvivere a questa nuova avventura horror? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro