0
0

Un enorme leak ha portato in rete parecchio materiale Nintendo

Questo materiale tocca tantissimi titoli, anche mai usciti, con prototipi e materiale scartato dalle versioni definitive.

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

In rete sta succedendo il finimondo, infatti una massiccia quantità di materiale Nintendo, appartenente alle ere che vanno dal Super Nintendo in poi, è trapelata online in maniera davvero inspiegabile. Titoli classici come: Yoshi’s Island, Super Mario Kart e Star Fox 2 sono stati tutti avvistati online compresi dei loro codici sorgenti. Questo leak, che potremmo davvero definire un “Gigaleak”, contiene numerosissimo materiale proveniente da Wii, Gamecube, Super Nintendo, iQue e tantissime altre piattaforme.

 

Dylan Cuthbert, lo sviluppatore a capo dei titoli di Star Fox, ha riconosciuto un tool creato da lui stesso, utilizzato per lo sviluppo di Star Fox 2:

Oltre a quello che ho già menzionato, il leak comprenderebbe codice sorgente anche per altri giochi per Super Nintendo come: F-Zero, Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars, The Legend of Zelda: A Link to the Past, Super Mario World, Star Fox, WildTrax (Stunt Race FX) e Dragonfly (Pilotwings).
Pare che ci sia del codice appartenente anche a: Game Boy Advance, Game Boy Color e per The Legend of Zelda: Link’s Awakening DX.

Naturalmente la rete ha già espresso il suo stupore sull’accaduto, cercando di postare diversi tweet, prima che Nintendo riesca a mettere una pezza a questa situazione.

 

Come Puoi ben vedere Yoshi’s Island doveva avere un’interfaccia utente diversa, ci sono alcuni minigiochi mai utilizzati, un personaggio umano doveva essere usato in Star Fox 2, c’è un prototipo di Donkey Kong, un castello nuovo per Yoshi’s Island chiamato “Super Donkey” e degli sprite per un fantomatico Zelda 3.
Il “Gigaleak”, però, non tocca solo Nintendo, ma anche Konami. C’è infatti il dump di un prototipo di Super Castlevania IV, che ha una colonna sonora totalmente diversa.

Sicuramente Nintendo e le case coinvolte indagheranno sull’accaduto e cercheranno di far sparire, il prima possibile, il materiale trapelato. Tuttavia, si sa, la rete è un luogo sconfinato e sono abbastanza sicuro che non sarà così semplice recuperare tutto. Non solo, questi tool, nelle mani giuste, potrebbero aprire la strada per titoli mai pubblicati, hack e roms con materiale assolutamente inedito. Staremo a vedere.

Ti potrebbe interessare...
Undermine
Undermine – La nostra recensione
8.5
Undermine è un roguelike sviluppato da Thorium, disponibile per PC, Xbox One, Nintendo Switch e PlayStation 4. Si tratta di un  titolo indie, sviluppato da…
Rumor SOCOM PS5
Socom potrebbe tornare su PlayStation 5
La serie Socom ha visto l’uscita dell’ultimo titolo nell’ormai lontano 2011, con l’uscita di SOCOM 4 U.S. Navy SEALs, mentre il primo titolo approdato su…

0

Commenti

1232

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0