Ufficiale: Sony salterà l’evento E3 2020

Saranno tanti gli eventi internazionali, però, a cui prenderà parte

0
0

Alla fine è arrivata la comunica ufficiale.

Dopo alcune voci di corridoio che volevano Sony fuori dall’edizione 2020 di Electronic Entertainment Expo, l’azienda nipponica annuncia la sua non partecipazione per la seconda volta di fila.

La prima edizione saltata, come ti ricorderai, è stata quella del 2019. Un fulmine a ciel sereno per tutti coloro che avevano atteso la presentazione delle esclusive Sony, che non mancò di calcare la scena con eventi mirati alle esclusive first e third party come lo State of Play.

Tuttavia sembra che la line-up First Party non abbia trovato spazio dentro la prossima edizione dell’E3, che si terrà dal 9 all’11 giugno 2020, portando Sony ad optare così per eventi più celebri attorno al globo che possano riunire la grande community PlayStation.

Dopo un’approfondita valutazione, SIE ha deciso che non parteciperà all’E3 2020. Abbiamo un grande rispetto per l’ESA come organizzatrice, ma crediamo che la prossima edizione non sia il posto adatto per quello che stiamo preparando.

Costruiremo i nostri eventi durante tutto il 2020, partecipando a centinaia di avvenimenti internazionali attorno al globo. Il nostro obiettivo è quello di assicurarci che i fan si sentano parte della famiglia PlayStation e che abbiano accesso per giocare ai contenuti futuri. Abbiamo una line-up di giochi fantastici in arrivo su PlayStation 4 e, con l’arrivo di PlayStation 5, non vediamo l’ora di celebrare quest’anno insieme ai fan.

Le parole di uno dei dipendenti dei piani alti di Sony non lascia spazio a nient’altro che certezze. La domanda è quale sarà il primo evento stand-alone di Sony che terrà per presentare la sua prossima macchina, insieme alle esclusive che arriveranno sugli scaffali da febbraio prossimo.

Sono in molti a speculare sul fatto che Sony stia preparando il primo grande evento a febbraio con la presentazione della futura ammiraglia, più le prime esclusive PlayStation 5, insieme a quelle dell’attuale generazione di console come The Last of Us Part II e Ghost of Tsushima.

Evento che si dovrebbe tenere nello stesso periodo in cui si concluse il PlayStation Meeting del 2013, quando l’attuale macchina Sony fu presentata al mondo.

0

Commenti

965

Miei

0
0

0
0

La tua opinione conta!