ubisoft

Ubisoft non rilascerà più 3 giochi tripla AAA all’anno

Ubisoft cambia strategia delle produzioni future

Ubisoft in seguito alla riunione in cui si dividono gli utili, ha impostato una nuova strategia per il futuro. La nuova linea strategica prevede un aumento della produzione di titoli free-to-play, accantonando il trend di uscite di circa 3-4 uscite tripla A annuali.

Ubisoft saprà sfruttare la scia del multiplayer online?

Frederick Duguet, chief financial officer di Ubisoft ha rilasciato una dichiarazione, e ne andiamo a vedere alcune frasi estratte, in modo da comprendere al meglio il futuro dell’azienda:

“In linea con l’evoluzione della nostra formazione di alta qualità che è sempre più diversificata, stiamo passando dal nostro precedente commento sul rilascio di 3-4 AAA premium all’anno”

“In effetti non è più un’indicazione adeguata delle nostre dinamiche di creazione di valore. Ad esempio, le nostre aspettative per Just Dance e Riders Republic sono coerenti con alcuni degli artisti AAA del settore”

“Inoltre, stiamo costruendo giochi free-to-play di fascia alta per tendere verso le ambizioni AAA a lungo termine”

“Questa è puramente un’evoluzione della comunicazione finanziaria e non cambia il fatto che continuiamo ad aspettarci un’elevata cadenza di consegna dei contenuti, incluse nuove potenti versioni premium e free-to-play”

ubisoft

Questa nuova strategia è già stata avviata con il rilascio della versione free-to-play per mobile del titolo The Division. The Division: Heartland è un’esperienza autonoma che uscirà su PlayStation, Xbox e PC, guidato da Red Storm Entertainment.

Rimaniamo in attesa di ulteriori news dedicate ai nuovi giochi che usciranno nei prossimi anni.

Credi che Ubisoft sia in grado di valorizzare dei titoli free-to-play? Dicci la tua

Giorgio Longo
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI