Lavoratori Ubisoft

Ubisoft: dirigente difende gli NFT asserendo che sono i player a non capirli!

Nicolas Pouard si fa sentire!

Ubisoft è una compagnia che non ha di certo bisogno di molte presentazioni. L’azienda nel corso degli anni ha dato vita a titoli che ancora oggi i player ricordano bene e in alcuni casi rispolverano di tanto in tanto! Oggi però non siamo qui per tessere lodi all’azienda ma per raccontarti di come un dirigente abbia fortemente criticato i player per quanto concerne la questione NFT.

Se sei curioso di sapere cosa stia succedendo rimani con noi e di certo non te ne andrai via deluso!

Ubisoft

Ubisoft: un dirigente difende gli NFT!

Durante un’intervista su Finder, noto sito australiano, Nicolas Pouard uno dei pezzi grossi di Ubisoft in quanto vice presidente del reparto Strategic Innovations Lab ha difeso a spada tratta Quartz!

L’uomo ha affermato che i giocatori criticano il sistema NFT perché non lo capiscono. Premettiamo subito che non è tanto strano che un vice presidente difenda la propria compagnia, ma di seguito ci teniamo a riportarti il suo discorso:

“Bene, era una reazione che ci aspettavamo”, sostiene subito l’uomo in merito alle critiche ricevute sugli NFT, per poi continuare:

“Sappiamo che non è un concetto facile da comprendere. Ma Quartz è davvero solo un primo passo che dovrebbe portare a qualcosa di più grande. Qualcosa che in futuro sarà compreso con maggiore facilità dai nostri giocatori”.

Ubisoft

E qui il dirigente Ubisoft comincia poi a criticare i giocatori:

“Penso che i giocatori non capiscano ciò che un mercato digitale secondario può offrirgli. Per il momento, a causa dell’attuale situazione e del contesto degli NFT, i giocatori credono davvero che distruggano il pianeta e che siano solo uno strumento di speculazione.

Ma quello a cui diamo importanza è l’obiettivo finale, ovvero quello di dare ai giocatori l’opportunità di rivendere i propri oggetti una volta che non gli servono più o hanno finito di giocare al gioco stesso. Quindi per loro è davvero vantaggioso. Ma per ora non lo capiscono.”

Ubisoft

Insomma, su una cosa siamo d’accordo anche noi con l’uomo: è presto per parlare di NFT e ancora non si è molto in grado di capirne tutti i pregi e tutti i difetti. Riteniamo però che in futuro le idee di tutti saranno ben più che chiare.

Tu cosa ne pensi? Sei d’accordo con Ubisoft?

Fonte

Tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti!

Fabio Sessa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI