Tribes of MIdgard

Tribes of Midgard: come sopravvivere nella terra di mezzo

Qualche consiglio per poter affrontare al meglio le creature mitologiche che popolano la terra dei vichinghi

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Tribes of Midgard è da poco disponibile e i più temerari dei guerrieri saranno già sulla strada per sconfiggere il boss che dà il nome alla cosiddetta “The Wolf Saga”, presentata nel corso dello State of Play dell’8 luglio; gli amanti della mitologia vichinga sapranno bene a chi mi riferisco.

Lungo il percorso per fermare il Ragnarök, saranno molte le creature che dovremo affrontare ed ecco il motivo nel realizzare questa guida, per aiutare i giocatori che desiderano avere qualche utile suggerimento per sopravvivere alle difficoltà di Tribes of Midgard.

Tribes of Midgard, la strada per la gloria

Essendo un Einhejrar, cioè uno spirito guerriero morto valorosamente in battaglia come si confà a un vero vichingo, quanto torneremo dal Valhalla nella terra degli uomini, non avremo nient’altro che stracci addosso. Perciò, la prima cosa da fare una volta entrati nel mondo di Tribes of Midgard, sarà procurarsi i materiali per fabbricarsi un’ascia rudimentale e un piccone.

Tribes of Midgard

  • Ascia e piccone serviranno rispettivamente per tagliare la legna ed estrarre la pietra, risorse utili per fabbricare diversi oggetti e correre poi a crearsi dei vestiti. Potremmo definirli i nostri primi compagni di viaggio in Tribes of Midgard.
  • Per muoversi più rapidamente nella terra di mezzo, sarà meglio seguire i sentieri battuti dai Vichinghi che ci hanno preceduto. Sui sentieri sarà più facile anche imbattersi in degli Jötnar (la razza dei giganti), in caso dovessimo cercarne uno.
  • Sfrutta gli attacchi e le abilità speciali dei nemici per ottenere risorse dagli alberi e le pietre distrutte.
  • Durante l’esplorazione di Midgard compariranno delle notifiche con le informazione del bioma che andrai ad esplorare. Se il testo sarà rosso, vorrà dire che il livello del tuo personaggio non è abbastanza alto per affrontarlo. N.B: non sarà impossibile, ma molto difficile!
  • “Sfrutta” gli abitanti del tuo villaggio! Questi non saranno utili solamente per forgiare armi o armature, ma saranno fondamentali per respingere gli Helthing durante gli attacchi notturni. Perciò sarà molto importante farli salire di livello utilizzando le anime raccolte.

I nemici che incontreremo in Midgard

Tra i nemici più temibili che affronteremo lungo il nostro percorso in Tribes of Midgard, ci sono i Varúlfur, guerrieri lupo, una volta vichinghi come noi, che vagano ai confini della Bright Forest. Due piccoli consigli:

  • Se senti il loro ululato, stai in guardia e preparati a schivare i loro attacchi, se vuoi sopravvivere. I Varúlfur possono compiere salti lunghi e trafiggere con i loro artigli in un attimo; “schivare” è la parola chiave!
  • Abbattendoli otterrai denti e pelliccia di lupo mannaro, un ingrediente di base importante che può essere raffinato in filo. Conserva questo materiale per Ásta, un personaggio singolare in cerca di calze calde prima dell’arrivo del Fimbulvetr, il terribile inverno. Completa questa missione e otterrai una ricompensa.

Linnom

Dai lupoidi passiamo ai rettili, o meglio ai Linnom, un mezzo serpente e mezzo drago, con il potere del tuono. Bisognerà prestare molta attenzione alla sua saliva elettrificata. I Linnorm sono noti anche per le frustate di coda. Per tenerli a bada, indietreggia quando preparano la coda e lancia qualche incantesimo. Approfitta delle frustate per infliggere danni anche ai nemici circostanti.

Se riuscirai a raccogliere un pungiglione di Linnorm dopo averlo sconfitto, sarà utile per realizzare attrezzatura Thunder di vario tipo, compreso il set raro di armatura Nornir. E se sei fortunato potresti ottenere anche una pozione di salute media per riprenderti dallo scontro e continuare la nostra avventura in Tribes of Midgard. 

Tribes of Midgard

Tröll

Non potevano mancare i Tröll, in particolare quello Blu della Land of Pools. Sono creature lente sì, ma dalla forza incredibile e capaci di colpirti dalla distanza. Da non sottovalutare!

  • Porta armi oscure (perché sono vulnerabili a questo tipo di armi) e la runa letale autoesplosiva Last Laugh (altrimenti sarai tu vulnerabile al suo attacco).
  • Nonostante la loro scarsa agilità, queste creature rilasciano uno Speed Elixir dopo essere state abbattute, così come Large Bones, Mana Elixir e persino un Ancient Core.

Tribes of Midgard

Unfrozen Shield-Maiden

Fredda come il ghiaccio, la povera Unfrozen Shield-Maiden vuole solo tornare a casa e mettersi comoda sotto una calda coperta. Dopo essere stata catturata in un terribile inverno nelle vette di Glacier Peaks, la sua pelle è diventata blu, i suoi capelli hanno perso colore e il suo cuore è diventato malvagio.

  • Queste guerriere glaciali viaggiano in gruppi e se non hai l’armatura giusta saranno guai seri. Le loro potenti lance scalfiranno velocemente la tua salute, ma se imbracci uno scudo robusto per parare i colpi, riuscirai a contrastarle.
  • Una volta sconfitte, potrai ottenere dei gomitoli, perfetti per la lavorazione del set di armatura Feral. Potrai anche ottenere un Unfrozen Talisman.

Tribes of Midgard

Sireling

Per non farci mancare nulla, in Tribes of Midgard abbiamo anche la magia nera. Inviati dalla dea Hel, i Sireling ti daranno filo da torcere. Il loro obiettivo è distruggere il seme di Yggdrasil custodito al tuo villaggio, ma si prenderanno tutto il tempo necessario per avvicinarsi. Questa classe “nobile” di Helthing è davvero potente e ha imparato ogni tipo di magia nera.

  • Quando i Sireling sono vicini e scatenano il loro devastante attacco Basin Drain, non pagherai soltanto con le tue anime.
  • Se fai parte di un gruppo numeroso, sarà meglio dividersi: mentre alcuni rimangono vicino al seme per arginare le corse avventate degli Helthing, altri Einherjar possono iniziare ad attaccare i Sireling appena emergono dal buio sottostante e a scalfire la loro salute prima che riescano a farsi breccia nelle mura del villaggio.
  • Quando sconfiggi un Sireling, cerca la sua corona. Queste corone possono essere utilizzate per creare attrezzatura di alto livello, tra cui il leggendario arco oscuro, Élivágar.

Tribes of Midgard

Fenrir

Figlio di Loki e Angrboða, Fenrir è un lupo gigantesco e malvagio incatenato dagli dèi per evitare che distruggesse il mondo. Egli è riuscito a distruggere le catene di Gleipnir che lo imprigionavano da eoni, perciò non ti resta che sconfiggerlo.

Non appena entrerai nella sua tana, Fenrir ti attaccherà senza darti respiro e numerosi massi cadranno dal soffitto. Il suggerimento, quasi scontato, è di arrivare al boss con l’equipaggiamento migliore e tante, ma tante pozioni di salute.

E siamo giunti al termine. Spero che questi piccoli consigli possano esserti utili per affrontare il lungo viaggio attraverso le terre impervie di Tribes of Midgard e così compiere la tua missione.

Ti ricordo che Tribes of Midgard è disponibile dal 27 luglio su PlayStation 4, PlayStation 5, e PC (via Steam).

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Hai già iniziato la tua avventura a Midgard? Dicci se questi piccoli consigli sono stati utili, qui sotto nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro