Toys for Bob - Logo

Toys for Bob: fan di Crash e Spyro delusi dall’azienda

Sembra non esserci un futuro imminente per il famoso bandicoot e il tenero draghetto viola

Pubblicità

Uno shoot ‘em up colorato e vivace, sviluppato su base tecnica e con grandi potenzialità: Panorama Cotton è uno di quei titoli che ti fa divertire, seppur con qualche difetto

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Call of Duty: Warzone è il capitolo free-to-play della famosissima serie Call of Duty, pubblicato il 10 Marzo 2020 come DLC gratuito del gioco principale Call of Duty: Modern Warfare.

Essendo per l’appunto un free-to-play e sfruttando per buona parte le stesse modalità di un battle royale, era indiscutibile che il titolo sarebbe stato aggiornato dopo l’uscita.
Il gioco conta infatti già due stagioni effettive e una terza è attualmente in via di sviluppo.

Qui entra in gioco il vivo della news: il team di supporto che lavorerà allo sviluppo della suddetta nuova stagione è Toys for Bob.

Nel caso non lo sapessi, l’azienda è nota nel mondo videoludico per il recente Crash Bandicoot 4: It’s about time e per la collector remaster Spyro: Reignited Trilogy. Molti fan, vedendo lo strabiliante successo dei titoli sopra citati, presupponevano che l’azienda fosse già al lavoro su nuovi titoli con protagonisti il famoso bandicoot e il draghetto viola.

Nel quarto capitolo di Crash Bandicoot erano infatti velati dei piccoli indizi, o easter eggs, per un possibile nuovo gioco di Spyro. Inoltre, dato il finale segreto del gioco, è innegabile che un quinto capitolo sarebbe potuto arrivare nelle case dei giocatori.

Toys for Bob - Spyro

Tanta rabbia e frustrazione dai sostenitori di Toys for Bob

Quando i fan sono venuti a conoscenza che il team di sviluppo era stato retrocesso da Activision (che ha acquistato l’azienda nel 2005) a semplice team di supporto per un gioco che poco ci azzecca con i famosi titoli iconici, è spopolato su Twitter un nuovo hashtag: #FreeToysForBob. Altri, ancora, hanno definito Activision “la peggior casa di sviluppo di videogiochi, superando perfino EA”.

Il timore è quello che Toys for Bob abbandoni per sempre il brand di Crash Bandicoot e Spyro per legarsi indissolubilmente con quello di Call of Duty.
Eppure, sappiamo fino ad oggi che ciò che sta dando l’azienda al team di sviluppo del battle royale è un semplice supporto e probabilmente solo temporaneo.

Toys for Bob - Crash Bandicoot 4

Possibilmente passeranno anni prima di vedere nuovamente la geniale cattiveria di Cortex o la tenerezza del famoso drago, ma sicuramente sappiamo che Toys for Bob non ha mai puntato sul realismo che ha accomunato fino a questo momento la saga di Call of Duty.

Ci toccherà quindi aspettare e vedere come la vicenda si evolverà in futuro.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu sei deluso dalla scelta di Activision per far collaborare Toys for Bob alla realizzazione della nuova stagione di Call of Duty: Warzone?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro