tomb raider 25

Tomb Raider: una box art con 15 illustrazioni create da artisti internazionali

Per i 25 anni della saga Square Enix mette in vendite copertine inedite e i ricavati andranno in beneficienza

In occasione del 25esimo anniversario di Tomb Raider (tenutosi lo scorso ottobre), Square EnixCrystal Dynamics continuano a promuovere contenuti sulle avventure di Lara Croft, forse l’eroina più celebre nella storia dei videogiochi.

Durante lo scorso autunno le due software house avevano infatti scelto artisti famosi provenienti da tutto il mondo, assegnando loro totale libertà nel ridisegnare con stili completamente inediti le copertine di tutti i capitoli di Tomb Raider.

Shadow of the Tomb Raider

L’iconicità di Tomb Raider per una battaglia sociale

In questo modo, Lara Croft è stata ritratta nelle maniere più diverse: in stile comico, in stile anime, realista o surrealista. Da qualche giorno le fanart sono state riunite in un unico catalogo, e chi fosse interessato potrà acquistare l’intero set da 15 illustrazioni direttamente sul sito Square Enix (qui il link) al prezzo di 48.99€ (eventuali tasse escluse).

Fra gli artisti partecipanti troviamo, ad esempio, Andy Park (supervisore del Dipartimento Visivo dei Marvel Studios), Yoshitaka Amano (autore di Batgirl Gotham Ciry Sirens), Babs Tarr (autore del graphic novel di Overwatch) oppure Akihiko Yoshida (celebre per i suoi character design nelle saghe di Final Fantasy, Bravely Default o NieR). Ognuno degli autori coinvolti ha cercato di imprimere la propria visione nel progetto, ridisegnando Lara secondo prospettive completamente innovative.

Tomb Raider Lara Croft

Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto in beneficienza, secondo una campagna di sensibilizzazione organizzata in collaborazione con Girls Make Games, un programma di campi estivi, workshop e incontri per formare adolescenti e giovani ragazze appassionate di design, ingegneria e sviluppo videoludico.

L’obiettivo di Crystal Dynamics è infatti quello di incoraggiare le comunità poco rappresentate ad unirsi all’industria videoludica; in questo senso, il personaggio di Lara Croft svolge un ruolo fondamentale sia nella battaglia alla discriminazione femminile sia nell’incoraggiamento che genera da decenni verso le videogiocatrici che vengono ancora stigmatizzate per la loro passione. Scott Amos, Direttore Capo all’interno di Crystal Dynamics, ha voluto sottolineare proprio tale iconicità del ruolo di Lara:

Non importa il genere o il medium: Lara Croft è un’icona della pop-culture da 25 anni, e in questo senso è riconoscibile istantaneamente da chiunque. La nostra speranza è che la collaborazione con Girls Make Games possa spingere migliaia di ragazze ad assecondare la loro passione.

Fonte

Cosa ne pensi del ruolo di Lara Croft all'interno della storia dei videogiochi? Sei interessato alle illustrazioni?

Lorenzo Saltutti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI