Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
The Legend of Heroes

The Legend of Heroes: Falcom mostra dei personaggi nuovi

Nihon Falcom parla dei nuovi titoli della serie The Legend of Heroes: ultimo gioco per Trails of Cold Steel, possibile protagonista femmina per il prossimo arco

Live Twitch

aprile, 2019

Nulla da mostrare al momento

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Attenzione possibile SPOILER

Nihon Falcom haportato diverse rivelazioni al Dengeki Game Festival 2019, tra cui un trailer di gameplay e la data di uscita, prevista per l’autunno di quest’anno su PlayStation 4, di Ys IX: Monstrum Nox e nuove informazioni relative ai prossimi giochi della serie The Legend of Heroes. Questo articolo contiene informazioni che potrebbero essere considerate come spoiler per l’arco narrativo Trails of Cold Steel e per l’intera serie Trails (o Kiseki, in giapponese) in generale, che inizia da The Legend of Heroes VI: Trails in the Sky e prosegue tuttora, raccontando attraverso tutte le sue sottoserie una storia coerente e continua ambientata nello stesso mondo.

Toshihiro Kondo, il presidente di Nihon Falcom, dichiarò il mese scorso di essere già al lavoro sui due prossimi giochi della serie: uno che proseguirà la storia di Trails of Cold Steel e uno che invece creerà un nuovo arco narrativo ambientato nell’universo Trails. È a proposito di quest’ultimo che i fan gli hanno rivolto alcune domande a cui ha risposto dichiarando che molti personaggi di Trails of Cold Steel appariranno in questo prossimo titolo ambientato nella regione orientale del continente: questo implica che ci sia un’enorme probabilità che i personaggi legati ad essa, comparsi nella serie Trails fino ad ora, potrebbero a loro volta riapparire. Kondo ha dichiarato, inoltre, che questo nuovo gioco includerà dei personaggi assenti da più di dieci anni. Quest’affermazione è impossibile da fraintendere, poiché la serie è divisa al momento in tre archi narrativi, di cui solo uno si è concluso più di dieci anni fa: la trilogia Trails in the Sky, iniziata nel 2004 e terminata nel 2007.

Ora che il protagonista di Trails of Cold Steel, Rean, è un maestro dell’arte della spada, è possibile che abbia preso un discepolo sotto la sua ala e il prossimo capitolo possa vederlo nel cast, se non nel ruolo di protagonista. Falcom ha dichiarato di non sapere, inoltre, come trattare le conseguenze della vita amorosa di Rean. Dove il rapporto tra Estelle e Joshua in Trails in the Sky era un punto focale della storia stessa, rendendo la loro apparizione congiunta quasi ovvia. Nei capitoli successivi, le relazioni amorose di Rean non avevano tutta questa importanza e in Trails of Cold Steel lo si poteva congiungere a una qualsiasi delle ragazze del cast, dunque non è ancora stato deciso nulla di come si gestirà la sua apparizione in un titolo futuro.

Kondo ha inoltre spiegato che quando lui e il suo team pianificano un nuovo gioco Trails, le prime decisioni sono inerenti la storia ed il setting, compresi i trascorsi della maggior parte del cast, come ad esempio le organizzazioni a cui appartengono. Tuttavia, il genere del protagonista è una delle ultime cose che decidono. Tanto premesso, non è stato ancora stato determinato definitivamente se il protagonista del prossimo gioco sarà maschio o femmina, ed è una decisione che potrebbe rimanere nell’aria per un po’.

Per i giochi della duologia Crossbell, uscita successivamente a Trails in The Sky e composta dai giochi Zero no Kiseki e Ao no Kiseki, finora mai usciti dal Giappone, si decise di avere come protagonista Lloyd, un ragazzo bombastico, impulsivo e con i tratti tipici di un supereroe; per Trails of Cold Steel, pur mantenendo il genere maschile, l’approccio al carattere di Rean fu ben diverso. Kondo spiegò persino che il team scrisse originariamente la storia per Trails in the Sky con in mente un protagonista maschile, per poi riadeguarla alla protagonista finale, Estelle Bright. Dunque è possibile che il prossimo gioco possa avere una protagonista femminile.

Il team di sviluppo che ha lavorato sino ad ora alla serie Trails è stato diviso in due per ottimizzare i tempi di rilascio dei prossimi giochi: una parte lavorerà sul prossimo titolo principale, il quale avrà bisogno di un po’ più di tempo per uscire, mentre l’altra sta lavorando ad un gioco con una storia parallela, che uscirà più in fretta. Durante l’evento, Kondo ha rivelato delle nuove immagini che mostrano dei personaggi, ricorrenti e non, che compariranno nei giochi in questione.

Il ragazzo a sinistra somiglia moltissimo a Gaius, di Trails of Cold Steel, ma è un nuovo personaggio. Kondo lo ha descritto come “qualcuno che somiglia molto a un Gaius più giovane ed indossa vestiti degli Altopiani Nord”. Dato che è la stessa regione da cui viene Gaius, è semplice immaginare come i due possano essere legati. La donna a destra, invece, è Rixia Mao, che proviene dalla duologia Crossbell. I suoi vestiti, tipici della regione orientale, dove è precedentemente stato dichiarato che il gioco si ambienterà.

In quest’immagine, a sinistra, vediamo Scarlet di Trails of Cold Steel e a destra Wald della duologia Crossbell, oscurato. Per ragioni per ora sconosciute, li si potrebbe vedere agire assieme. Questa è, inoltre, la prima volta che Scarlet compare vestita da suora, nonostante fosse già stato chiarito il suo trascorso come membro di una chiesa.

Kondo ha spiegato che mostrare dei personaggi provenienti sia da Trails of Cold Steel sia dalla duologia Crossbell è stata una mossa calcolata per confondere i fan e non far loro sapere se i personaggi in questione compariranno nel prossimo gioco principale della serie o nello spinoff. Ha aggiunto inoltre che è possibile che tutti loro o una combinazione dei 4 appasiano in entrambi i giochi.

La serie celebrerà il suo quindicesimo anniversario a giugno, ed è per allora che Nihon Falcom svelerà ulteriori dettagli.

Sei felice di avere tutte queste nuove informazioni sulla serie Trails? Non vedi l’ora che escano i nuovi giochi? Scrivici un commento!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
X