0
0

Super Nintendo, creato un gioco in sole 10 ore

L'impresa dello sviluppatore Dr. Ludos è impressionante.

0
0
LIVE DEL GIORNO

Da non perdere

Naviga tra i contenuti


È raro vedere qualche sviluppatore al lavoro su un gioco per Super Nintendo nel 2020 e lo è ancora di più averne uno programmato in appena 10 ore (nonostante la sua semplicità). Keeping SNES Alive è un titolo creato dallo sviluppatore Dr. Ludos, il quale ha recentemente rilasciato un altro gioco per Super Nintendo chiamato Yo-Yo Shuriken con tanto di cartuccia fisica dedicata. Il titolo è stato creato per il Ludum Dare 46 game jam event.

Il gioco è estremamente semplice, lo scopo è spostare delle cartucce del Super Nintendo da una console all’altra prima che il timer scenda a zero. Ogni console presenta un countdown, espresso in percentuale e dovrai riuscire a tenere ogni sistema acceso prima che questo valore scenda a zero. Facendo questo il timer ritorna al 100 %. Eccoti una gif che ne spiega il funzionamento.

Se vuoi provarlo, il titolo è disponibile a questo indirizzo oppure puoi scaricare gratuitamente la ROM per giocarlo su un qualsiasi emulatore o anche sulla console originale, nel caso tu avessi una flash card.

Dr. Ludos afferma:

“In tutto ho speso 10 ore in totale per creare il gioco (avrei voluto avere più tempo, ma la vita reale non è sempre come la desideri). Ho usato altre 2 ore per pulire il codice e spero di aiutarti e motivarti ad iniziare la creazione per un nuovo gioco per Super Nintentedo!”

Non ho molta esperienza sullo sviluppo di un gioco, ma creare un gioco, seppur così semplice, in sole 10 ore suona comunque come un’impresa eccezionale.

Ti potrebbe interessare...
Wildfire la recensione
Wildfire, l’ultima fatica di Sneaky Bastards nato da una campagna KickStarter, è uno strano mix tra uno stealth game e un platform il quale dà…
xbox serie x
Xbox Series X, prepariamoci al meglio
Da quando è uscita sul mercato, Xbox ha sempre dovuto combattere lo strapotere delle console marcate Sony. Una guerra persa generazione dopo generazione, un secondo…

0

Commenti

1141

Miei

0
0
0
0

Registrati! La tua opinione conta!