Super Cane Magic ZERO – La recensione

L'ultima fantasia "no sense" partorita dalla geniale mente di Sio prende vita nel nuovo videogioco dal titolo Super Cane Magic ZERO

La copertina di Super Cane Magic ZERO

Super Cane Magic ZERO è un gioco d’azione RPG comico cooperativo locale per 1-4 giocatori. Preparati, mangia rocce, butta banana-boomerang e combatti una patata gigante! Esplora un enorme mondo di giochi pieno di segreti, sblocca più di 15 personaggi

Super Cane Magic ZERO è un gioco d’azione RPG comico cooperativo locale per 1-4 giocatori. Preparati, mangia rocce, butta banana-boomerang e combatti una patata gigante! Esplora un enorme mondo di giochi pieno di segreti, sblocca più di 15 personaggi

Sparklite 24 ore fa
Headsnatchers 14 Novembre 2019
Tokyo Dark 13 Novembre 2019
New Super Lucky's Tale 13 Novembre 2019
Untitled Goose Game 9 Novembre 2019
Fallback 8 Novembre 2019
Close to the Sun 8 Novembre 2019
GIOCHI IN USCITA
19 novembre Shenmue III
epic
PS4
19 novembre Munchkin: Quacked Quest
switch
19 novembre Bubble Bobble 4 Friends
switch
21 novembre Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir
PS4
xone
steam
switch
21 novembre Deemo Reborn
PS4

Cosa serve per creare un ottimo videogioco? Una trama avvincente ricca di colpi di scena? Una grafica da urlo degna del miglior film di Hollywood? Una colonna sonora epica capace di smuovere gli animi? Io non lo credo, perché in fondo per creare un buon videogioco è necessaria soltanto una cosa, la voglia di trasmettere un messaggio e in questo Studio Evil e Sio ci sono riusciti perfettamente con il loro “ultimo primo” titolo, stiamo parlando di Super Cane Magic ZERO.
L’ultima fatica di Sio ha preso forma in un action RPG (Role-Playing Game) complesso e semplice allo stesso tempo, ricco di colpi di scena e dalla trama abbastanza scontata, insomma nel pieno stile che ha da sempre caratterizzato le opere dello youtuber più no sense di tutto il web. Super Cane Magic ZERO è arrivato il 30 maggio 2019 sulle principali piattaforme videoludiche quali PlayStation 4, Nintendo Switch e anche sulla piattaforma di Valve, Steam. Siete curiosi di scoprire cosa ha di speciale questo titolo? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Adesso che ho la mia “menna” posso cominciare a scrivere una bella storia…

Il gameplay di Super Cane Magic ZERO

C’era una volta…forse anche due, il mondo di WOTF in cui abitava il super mega simpaticissimo Mago Torta che aveva il grande unico potere di poter far apparire tante torte. Un giorno mentre mangiava la sua insalata di torta, il mago cadde a terra e morì. Il suo cane AAAH! diventò triste è acquisì dei super poteri fuori controllo (esatto, perse ahitutti il telecomando) che portarono il mondo WOTF al centro commer…volevo dire caos! Riuscirà il loro eroe a essere abbastanza cane per salvare il bastone magico? No, aspetta … abbastanza magico da salvare il bastone del cane?

Super Cane Magic ZERO presenta una trama che riprende perfettamente la linea no sense di tutte le opere partorite dalla geniale mente dello youtuber Sio. Una storia talmente stupida, semplice e strana che porta lo stesso giocatore ad apprezzarla man mano che si avanza nel gioco. Si parte con la classica espressione “What the fuck”, fino ad arrivare a condividere ogni singolo pensiero del proprio strambo alter ego, che per praticità chiameremo “Uccellini”.
Dopo aver scelto nel menù “appoweb” il proprio alter ego con la sua specifica classe, dalla seconda element…volevo dire, dal fornaio al mago passando per l’idraulico, chiamati rispettivamente Coso, Cosa, Giancoso e Annacosa, ha inizio la nostra storia nel mondo di WOTF.
L’avventura comincia all’interno di un cratere “cremoso” dove il nostro Uccellini si risveglia pensando di essere un alieno (dopo essere caduto dal cielo, o sei un alieno oppure una cometa) per poi essere subito smentito da due poliziotti che lo portano direttamente in galera. All’interno di essa parte il tutorial che introduce il giocatore ai vari comandi e alle varie funzioni utilizzabili all’interno del gioco stesso, come mangiare le cose “manducabili” o non mangiare le “non mangiabili”, sollevare gli oggetti per poterli lanciare su nemici o per attivare appositi bottoni, ecc…ecc…Ecciù! Una volta usciti dalla “laterale di polizia” (infatti si trova nella parte alta della mappa) ci si ritrova immersi nell’immenso mondo di WOTF con i suoi segreti e i suoi nemici tutti da scoprire. Durante la storia sarà possibile incontrare tutti i personaggi iconici del mondo immaginario creato da Sio come il Dr Culocane, l’albero saggio, Flascio, Giovanni Zorforzops e chi più ne ha più ne metta. Piccola parentesi e soddisfazione personale, durante il mio viaggio sono riuscito a trovare il famosissimo e utilissimo SGNOZPNUFZ (dal latino “porta risotto”), oggetto mistico pieno di segreti, che ovviamente non vi svelerò.

Il gameplay di Super Cane Magic ZERO

Un action “Rasato Per i Gatti” solido e pieno di sorprese

Se le premesse narrative “Hollywoodiane” ricche di comicità non sono bastate a convincere i giocatori, Super Cane Magic ZERO mette a disposizione dei giocatori una struttura action RPG di tutto rispetto, solida e farcita di contenuti fino all’inverosimile. L’RPG, proposto da Sio in collaborazione con Studio Evil, si presenta alla portata di tutti e con alcune peculiarità degne di titoli del calibro di colossi videoludici come Diablo di Blizzard. Nonostante il gioco resti saldamente ancorato alla sua natura no sense, il gameplay riesce ad adattarsi perfettamente a tutte le situazioni, partendo dalla scelta dei personaggi con le loro classi “speciali”, passando per un loot ricco e particolareggiato sotto tutti i punti di vista, concludendo con un equipaggiamento degno dei migliori cavalieri e maghi che la storia possa ricordare.
Il loot stesso diventa più interessante e remunerativo man mano che si incrementa la difficoltà del gioco e la scelta dell’equipaggiamento si rivela essere molto più importante di quello che sembra, infatti, in alcuni casi uno stura lavandini si può rivelare molto più potente del “Mazzuolo benedetto di Santa Alleluia” e della spada di “LUI-MAN” , oppure i “mutandoni del nonno” molto più efficaci dell’armatura di “San Pasquale a Natale inoltrato”.
In parole molto povere Super Cane Magic ZERO è un action RPG di ottima qualità, che spingerà il giocatore all’interno dell’immenso mondo di gioco alla ricerca dell’equipaggiamento migliore o del segreto più “segretoso”.

Il gameplay di Super Cane Magic ZERO

Colori, longevità e NOCIIIIII!

Dal punto di vista del design grafico l’opera firmata Sio e Studio Evil è un piccolo capolavoro, un tripudio di colori che si rende piacevole e giocabile dall’inizio alla fine, capace di far nascere nel giocatore quella voglia di andare avanti nella storia solo per scoprire i numerosi mondi e i suoi bizzarri abitanti. Super Cane magic ZERO è il luogo digitale perfetto per fare incontrare al giocatore direttamente i propri beniamini, tra location strane e labirintiche, con nemici talmente no sense da riuscire a strappare una risata in qualunque situazione.
Se il design grafico è eccezionale, il comparto sonoro non è da meno. Tutti i brani musicali che accompagneranno l’alter ego del giocatore all’interno del mondo di WOTF saranno tutti perfettamente adatti alla situazione in cui verranno riprodotti, ritmici e incalzanti.
Il vero fiore all’occhiello dell’opera resta comunque l’ottimo “scheletro RGB” che si trova alla base di tutto, che garantisce al giocatore un’ottima giocabilità e un’altissima longevità. Infatti, Super Cane Magic ZERO vanta una durata media di 22 ore circa, con la possibilità di ampliarle rigiocando l’avventura per poter scoprire tutti i segreti o giocando all’interessante modalità multiplayer PvP in locale da 1-4 giocatori. Gli unici difetti che si possono addossare all’opera firmata da Sio sono l’eccessiva durata dei caricamenti in game e la scarsa precisione dei controlli nelle fasi di combattimento più concitate, che vi porteranno più volte a una morte certa. Manca tantissimo il doppiaggio fatto da Sio, che avrebbe dato al titolo sicuramente un valore aggiunto.
Una menzione speciale va principalmente al tasto “P”, dedicato al PANICO nel vero senso della parola, infatti, una volta premuto il suddetto pulsante l’alter ego del giocatore si lascerà andare a un grido di puro terrore, liberatorio ed esilarante allo stesso tempo. Certe cose fanno la differenza in un titolo del genere.

Il gameplay di Super Cane Magic ZERO

Super Cane Magic ZERO rappresenta una vera e propria perla videoludica, capace di generare forti emozioni e, allo stesso tempo, di catturare il giocatore dall’inizio alla fine della storia. Non tutti apprezzano le opere di Sio, ma chi è come me, Daniele, Valentina, Lucia e altri amici, queste rappresentano una vera e propria opportunità di sfuggire alla monotonia di tutti i giorni. Lo stesso titolo firmato Studio Evil porta con sé un messaggio molto importante legato alla libertà di dar sfogo alla propria fantasia senza le tante limitazioni imposte dalle regole del mondo. Posso solo dire al nostro caro Sio:“Continua così…e pensa al secondo capitolo!”

Design grafico piacevole dall'inizio alla fine

Colonna sonora degna dell'opera di Sio

Sistema di sviluppo dei personaggi solido

Longevità alta

Comandi di gioco non sempre precisi

Grafica
8
Sonoro
7.5
Longevità
8.5
Impatto
9

Nessun trofeo presente nel gioco nella sua versione PC

Super Cane Magic ZERO è una bomba videoludica sotto tutti i punti di vista, dal design semplice, stupido e allo stesso tempo accattivante, passando per la colonna sonora incalzante e mai noiosa e finendo con una storia che farebbe venire il famoso “coccolone” allo stesso Walt Disney. L’unico consiglio che mi sento di dare è quello di accettare questo titolo per quello che è: una piccola caotica fantasia nella testa di Sio, che vale la pena provare almeno una volta.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Super Cane Magic ZERO è una bomba videoludica sotto tutti i punti di vista, dal design semplice, stupido e allo stesso tempo accattivante, passando per la colonna sonora incalzante e mai noiosa e finendo con una storia che farebbe venire il famoso “coccolone” allo stesso Walt Disney. L’unico consiglio che mi sento di dare è quello di accettare questo titolo per quello che è: una piccola caotica fantasia nella testa di Sio, che vale la pena provare almeno una volta.

Voto

0