Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

- Recensione

Recensione della versione PlayStation 4 di Storm Boy!

maxresdefault

Che dire di Storm Boy? Se volessimo giudicarlo unicamente per il livello di divertimento che offre potremmo chiudere qui la recensione. D'altra parte, però, staremmo sbagliando. Storm Boy è una piccola fiaba, una storia per grandi e piccoli e come tale va vissuta. Il massimo dell'esperienza la si ottiene giocando con un bambino o COME un bambino. Lascia che ti mostri Storm Boy.

Gabriele Bielli
Redattore

Una storia da vedere e leggere

Sì, perchè Storm Boy deriva direttamente dal libro di Colin Thiele con titolo omonimo. Storm Boy è un ragazzino, orfano di madre, che si ritrova a vivere in riva al madre col padre. Un giorno, sulla spiaggia, trova tre pellicani che accudisce fin quando questi non prendolo il volo. A distanza di tempo uno dei pellicani torna dal nostro protagonista, il suo nuome è Mr Percival. Il rapporto fra l’animale e il ragazzino crescerà fino all’epilogo della storia, che non voglio spoilerarti. Ci tengo a precisare che il tutto dura una mezz’oretta. Prima di gridare allo scandalo vorrei farti riflettere sul ruolo che Storm Boy può avere nell’odierno mondo videoludico: non è un normale gioco, è una sorta di fiaba. A parer mio il senso di questo titolo è quello d’essere giocato insieme a un bimbo, come se fosse una sorta di libro animato. L’avventura conta di alcuni minigiochi semplici in cui giusto un bambino potrebbe divertirsi, non certo un adulto. I controlli in game sono piuttosto semplici e basilari, alla portata di chiunque. La localizzazione italiana manca, tutto il testo a schermo è in inglese. Non presente il parlato, ma è una scelta comprensibile e non mina assolutamente l’esperienza di gioco. Dificile aggiungere altro rispetto a Storm Boy, la semplicità disarmante del titolo e la leggerezza del suo intreccio narrativo non si prestano a forti approfondimenti. D’altraparte anche la storia originale da cui deriva è un racconto breve.

Storm Boy

Artisticamente Interessante

Dal punto di vista dell’impianto grafico Storm Boy potrebbe tranquillamente girare anche su una PlayStation 3 e, abbassando la risoluzione, pure su una PlayStation 2. Non c’è nulla di elaborato, la conta poligonale è piuttosto contenuta, mesh piatte e dettagli generali ridotti all’osso. Non è per forza un difetto, intendiamoci. La resa finale è comunque interessante in virtù di una direzione artistica efficace e sul pezzo. Ricorda poi l’età del pubblico a cui questo titolo si rivolge, caratteristica che avrebbe in parte vanificato un maggiore impegno e investimento sull’aspetto visivo. Aggiungo: teniamo presente anche il budget di realizzazione. Storm Boy è efficace in quello che deve fare e, cioè, visualizzare una storia, renderla viva e permetterci di assaporarla. In questo vince, ma di certo non entusiasma in nessun modo. Il comparto audio è sostanzialmente inesistente, con una musica di sottofondo in loop che presto viene a noia ed effetti in game risicatissimi. Peccato perchè il tema musicale in sè non è nemmenomo brutto.

Storm Boy

Il gioco costa 4,99€ ed è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, PC e dispositivi mobile. La versione provata è quella PlayStation 4, dove Storm Boy gira a 60fps senza cali. E ci mancherebbe, aggiungo. Fra l’altro è in lavorazione anche un film che vedrà la luce durante il prossimo anno. Insomma… mi è piaciuto o no Storm Boy? Scoprilo qui sotto!

à

  • Stile Grafico Particolare
  • Storia Tenera e Ben Narrata
  •  
  •  
  •  
Mi piace

à

  • Comparto Sonoro Praticamente Inesistente
  • Troppo, Troppo, Troppo Breve
  •  
  •  
  •  
Non mi piace

à

  •  

Tutti i trofei di Stor Boy sono facilmente ottenibili all’interno dei minigiochi sparsi per l’avventura. Credo che passerà alla storia come il gioco più facile di sempre da platinare.

Trofei
Guida al voto

Voto per

Cosa dire? Se hai un bimbo con cui giocarlo lo consiglio… in tutti gli altri casi l’esperienza non vale il prezzo del biglietto. Il voto finale tiene conto del ruolo di questo titolo: potrebbe essere il modo migliore di spendere 5 Euro come il peggiore. A te la scelta!
Impatto
Longevità
Sonoro
Grafica
30 novembre 2018
Testato su: PlayStation 4 Pro

Altro su

Commenta!

avatar