Giochi cross-play

Sony sembra voler puntare maggiormente su titoli cross-play

Parola di Jim Ryan

Pubblicità

In questo articolo presenteremo Spacegirl analizzandone l’atmosfera, il gameplay e il comparto tecnico. Vedremo come l’ambiente di gioco mette alla prova il giocatore e come lo guida verso la fine

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Ci sono volte in cui la vita ti mette di fronte ad un bivio, e sicuri di noi stessi scegliamo quella che sembra essere la via migliore. Proseguiamo lungo quella strada, convinti di aver fatto la scelta giusta, per poi renderci conto solo dopo parecchio tempo di aver commesso un enorme sbaglio.

Questo è stato esattamente ciò che è accaduto con Sony nel frangente del cross-play. Sappiamo infatti che inizialmente la casa di Tokyo era a dir poco contraria riguardo il suddetto servizio, che permette di giocare con alcuni titoli multiplayer tranquillamente eseguibili da console differenti.

Sony è stata una delle maggiori aziende che ha proceduto più lentamente per adottare il cross-play, ma adesso le cose sembra che stiano per cambiare.

Sony sembra voler puntare maggiormente su titoli cross-play 1

Il presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, Jim Ryan, ha affermato durante un’intervista con Axios, che l’azienda sta puntando maggiormente sullo sviluppo di titoli multiplayer per PlayStation che sfruttino l’opzione del cross-gen.

Sosteniamo e incoraggiamo il cross-play” ha detto Ryan. “Nonostante esistano già grossi giochi sui quali il cross-play è attualmente sfruttabile, come Fortnite, Rocket League, Call of Duty, Minecraft e Destiny 2, il parco titoli continuerà ad aumentare.

Cambiamenti in casa Sony per quanto riguarda il cross-play

Focalizzandoci specialmente su Fortnite, sappiamo che quando il titolo è stato rilasciato su Switch, gli utenti si erano sorpresi non appena si accorsero di non poter effettuare il trasferimento del loro account Epic Games esistente se solo avessero giocato un solo gioco su PlayStation 4. Quindi, mentre tutti potevano sfruttare il sistema del cross-play, ciò non era possibile da una console di casa Sony.

Sony - Fortnite

Ci sono voluti anni, ma finalmente sembra che la madre di PlayStation abbia deciso di cambiare visione su ciò che è il servizio multiplayer multipiattaforma.

Tuttavia, sembrano esserci stati recenti problemi con Gearbox e Borderlands 3. Sembra infatti che il presidente della software house, Randy Pitchford, abbia recentemente twittato che il cross-play sarebbe arrivato su tutte le piattaforme tranne le console PlayStation.

A tal riguardo, Jim Ryan ha affermato che non voleva parlare di un “problema commerciale con un partner di lunga data“, ma ha aggiunto che “le politiche aziendali sono coerenti tra tutti gli editori“.

Un nuovo cambio di rotta, quindi, da parte di Sony che sembra voler puntare verso la strada giusta del bivio.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi della nuova politica di Sony riguardo il cross-play?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro