sker ritual

Sker Ritual: Horror e co-op quanto suoneranno bene assieme?

Nella britannia vittoriana i segreti sono ancora tanti da svelare...!

Atmosfere Horror e nuove dinamiche co-op-shooter si incontrano in Sker Ritual, seguito abbastanza differente del primo capitolo Maid of Sker, uscito l’anno scorso.

Differentemente dal primo capitolo però, le atmosfere frustranti e tematiche spaventose passano in secondo piano ad un possibile gameplay shooter che potrebbe prevedere la modalità cooperativa: un nuovo azzardo in casa Wales Interactive che potrebbe arrivare a costare la fama del gioco e fan non proprio contenti…

Ad ogni modo, già da un semplice teaser su Steam, notiamo come il gore e le tematiche ritualiste siano ben più che presenti, facendo sperare in un audace ritorno ricco d’azione, pallettoni ed il buon vecchio pazzo con l’accetta!

Che sia proprio il caso di dare fiducia?

Sker Ritual: il tema Horror lascia spazio al survival FPS

Sicuramente qualcuno non ne sarà molto felice, in quanto cambiare totalmente genere per il sequel potrebbe non essere la mossa giusta, ma ad ogni modo questa potrebbe essere la volta buona che sia “l’eccezione che conferma la regola”!

Anche solo dai primi segmenti di gameplay, notiamo come la violenza e le armi altamente simili ad un era steampunk regnino sovrane, mentre orde di nemici, attacchi ad area ed una curiosa abilità di schivata (o almeno è sembrato). I rituali non mancheranno, così come fanatici ridotti in brandelli, probabili patchwork di carne e schiavi assatanati: una normale scampagnata inglese no?

Ulteriori informazioni non ci sono state date, se non che una scarna pagina Steam piena di invitanti immagini rosse e d una possibile uscita nel secondo quarto del 2022 (più o meno tra aprile e luglio).

Perciò non ci resta che attendere con trepidante attesa forum, possibili video di spiegazioni e tenere con religioso silenzio l’attesa che qualche cosa di nuovo si smuova all’interno di Wales Interactive e che per una volta sker ritual possas dimostrare che i sequel possono anche avere generi diversi dai precedenti!

Fonte

E tu, cosa ti aspetti da un titolo del genere?

Matteo Girelli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI