Silent Hill

Silent Hill: Konami ha perso i diritti sul sito ufficiale di Silent Hill!

Silent Hill: una vicenda che ha dell'assurdo!

Silent Hill non è altro che una delle più grandi hype che Konami abbia mai realizzato insieme a Metal Gear! L’azienda però sembra aver completamente dimenticato il proprio passato ed è più determinata che mai nell’abbandonare i fan in un limbo infinito di speranza e attesa senza fine! Sono in molti infatti che vorrebbero ricevere un remake o addirittura un nuovo capitolo della saga.

A ogni modo la notizia di oggi ha a dir poco dell’assurdo in quanto l’azienda ha commesso un grave errore e ora si ritrova ad aver perso i diritti sul sito ufficiale del gioco! Se sei curioso rimani con noi e di certo non ne resterai deluso!

Silent Hill

Silent Hill: Konami ha perso i diritti sul sito ufficiale del gioco!

Sappiamo tutti quanto sia importante al giorno d’oggi per un’azienda pubblicizzare il prioprio prodotto. Un sito internet che racchiude le caratteristiche principali del tuo gioco è a dir poco obbligatorio se vuoi essere raggiunto da quanta più utenza possibile. Questo Konami dovrebbe saperlo bene e invece, a quanto pare si è fatta soffiare il dominio da qualcuno!

Andiamo con ordine però: potresti non sapere che i domini internet dei giochi vanno rinnovati, altrimenti rischiano di diventare acquistabili da qualcun’altro!

Non si sa se Konami abbia voluto dare l’ennesimo segnale di aver abbandonato la propria affezionata utenza o si tratti di una semplice dimenticanza, ma qualcuno è riuscito a soffiare il dominio di Silent Hill alla compagnia.

Silent Hill

Proprio così! Ora se digiterai https://www.silenthill.com/ ti ritroverai davanti uno scherzoso post troll che non è altro che un vecchio tweet di Masahiro Ito, noto per aver disegnato moltissimi asset di Silent Hill. Nello specifico il tweet recita quanto segue:

“Vorrei non aver mai disegnato il fo***to pyramid head”

Ovviamente l’uomo si sta riferendo a un personaggio iconico della serie e no, se te lo stessi chiedendo non si tratta di un tweet fake e abbiamo le prove:

Ito infatti ha poi motivato la frase sostenendo di non essere stato pagato in primo luogo! Insomma, ennesimo smacco a Konami e ora non ci rimane che aspettare per vedere come la questione andrà a finire!

Fonte

Tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti!

Fabio Sessa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI