Il caso Rockstar Games: accuse sulla scarsa qualità di lavoro

Rockstar Games decide di lavorare da remoto a causa del coronavirus

Dopo Bungie e CD Projekt RED anche Rockstar Games lavorerà da remoto

La software house dietro titoli come: Grand Theft Auto V e Red Dead Redemption 2, la famosa Rockstar Games ha annunciato che è riuscita a preparare tutto ciò che serve per i suoi impiegati per permettergli di lavorare da casa.

La notizia arriva tramite l’account ufficiale Twitter:

A causa dell’aumento di casi del Covid-19 in Nord America, così come in Europa, i vari governi hanno deciso di attuare delle restrizioni a difesa della varie popolazioni, noi italiani lo sappiamo benissimo, visto che anche noi siamo tutti in quarantena.

Quindi, così come alcune aziende hanno deciso di chiudere – per il momento – anche Rockstar Games ha preso questa decisione: si lavorerà da casa.

La prima software house ad applicare questa formula è stata Bungie. Subito dopo si è accodata CD Projekt RED.

Tutte le aziende sono attualmente al lavoro su grandi titoli, basti pensare a Cyberpunk 2077, Destiny 2 o Grand Theft Auto Online, che continua ad essere aggiornato nonostante gli anni passati.

Sono davvero innegabili i danni che il coronavirus sta facendo alle persone ed aziende, infatti è possibile che alcuni titoli vengano rimandati, così come le due console di prossima generazione.

Inoltre, come ben sappiamo, molti eventi sono stati cancellati, basti vedere quello dedicato al videogioco Minecraft, così come l’evento più atteso da tutti i giocatori: l’E3 2020, nonostante la perdita della sua attrazione per alcuni, rimane la conferenza più importante dell’anno.

Fatto sta che invece, la Gamescom pare che si terrà a prescindere, a meno che il governo tedesco non blocchi questo tipo di evento.

Noi, come persone, non possiamo che desiderate la fine di questo periodo quanto più in fretta possibile. Succederà, se tutti collaborassero per il bene della nostra società.

Fonte

Cosa ne pensi della scelta di Rockstar Games? Credi che sia il modo giusto per tutelare gli sviluppatori? Facci sapere la tua scrivendo un commento qui sotto!

Angela Pignatiello
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI