RIOT Games chiude il retroserver del 2010 gestito dai fan

I creatori del server si dichiarano dispiaciuti, sebbene fossero stati già avvisati

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

League of Legends, il fortunatissimo MOBA di RIOT Games, è un titolo pubblicato nel 2009, che si aggiorna profondamente all’incirca ogni anno, all’inizio della stagione competitiva.

C’è però una parte della player base, forse più nostalgica o comunque non d’accordo con le ultime scelte fatte da RIOT Games, che è alla ricerca di server alternativi in cui giocare, magari con installata una patch più vecchia rispetto a quella live sui server ufficiali: nascono così i progetti League of Memories e Chronoshift.

Chronoshift

A gennaio 2020 su reddit compare un post in cui viene annunciato il progetto Chronoshift, un retroserver fermo alla versione 2 compatibile con il client di League of Legends. Dal post si legge che gli elementi inclusi e supportati sarebbero stati:

  • Tutti i champion fino a Trundle, quindi 65

  • Tutte e 14 le summoner spell presenti nel gioco in quel momento

  • 5 mappe completamente funzionanti

  • Summoner’s Rift

  • Summoner’s Rift – versione autunnale

  • Summoner’s Rift – versione invernale

  • Twisted Treeline

  • Proving Grounds (Tutorial)

  • Tutti gli oggetti

Chronoshift - Screenshot
Come si mostrava la landa in Season 2, e come si sarebbe presentata in Chronoshift

La mossa di Riot Games verso Chronoshift

Come ci si poteva aspettare, RIOT Games non è stata a guardare. Gli sviluppatori di Chronoshift comunicano di aver ricevuto un cease-and-desist che è terminato con un confronto su discord tra il fondatore del progetto e un membro del team di RIOT. La casa sviluppatrice di League of Legends chiedeva di entrare in possesso del sito e del codice sviluppato fino ad allora, arrivando a minacciare velatamente il fondatore di Chronoshift e un suo collega. Come puoi leggere dallo screenshot qui sotto, sembra che il team RIOT abbia vinto e quindi il progetto risulta essere dismesso, come annunciato su Twitter.

Chronoshift - Discord
Queste sembrano essere state le parole scambiate tra zed (RIOT) e il fondatore di Chronoshift

La community non ha reagito bene a questa notizia: RIOT Games si è sempre mostrata non interessata ad un progetto legacy e, soprattutto, League of Legends e tutti gli altri MOBA sono stati creati ricostruendo su un motore proprietario una fortunatissima mod di Warcraft 3, Defense of The Ancients (più noto con l’acronimo DOTA).

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Aspettavi l'uscita di questo progetto? L'avresti giocato? Dillo nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro