Retrace memory of death: l’inquieta avventura di Freya

Ecco la recensione sulla triste avventura di Freya e dei suoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Retrace Memory of Death è un titolo Horror che si basa sull’esplorazione e la risoluzione di enigmi. Il gioco è stato sviluppato e pubblicato da Spider Lily Studios per PlayStation 4, Xbox One, Xbox Series X/S, Nintendo Switch e per PC tramite Steam.

Retrace Memory of Death: ricorda, riprova e muori

Retrace Memory of Death racconta la triste avventura di Freya e dei suoi tre amici, Owen, Lucas e Mia. Un giorno i quattro si incontrano per svolgere un ghost tour, tuttavia mentre aspettavano l’autobus uno strano (non molto sensato) terremoto li separa.

A questo punto il gioco ci chiede con chi vogliamo iniziare l’avventura, dandoci come possibilità di scelta i tre amici sopra citati. Ogni compagno ti farà cominciare la storia in un punto diverso di uno strano ed inquietante luogo, popolato da esseri mostruosi e loschi individui che si aggirano all’interno di ambienti misteriosi e pieni di tensione.

Ogni percorso di Retrace Memory of Death ti porterà ad un finale, molto spesso legato alla morte di un personaggio. Freya possiede lo strano potere di poter rivivere le varie storie tramite un portale dei ricordi, con cui potrai cambiare le tue scelte e sperimentare altre vie.

A livello di trama il titolo risulta abbastanza scadente, lasciando tanti interrogativi senza risposta e catapultando improvvisamente il giocatore in un altro mondo senza molte spiegazioni.

Gli enigmi e l’esplorazione dell’altra dimensione

Ciò che caratterizza il gameplay di Retrace Memory of Death sono gli enigmi e l’esplorazione delle varie stanze, collocate all’interno di una strana dimensione in cui sei impotente di fronte ai pericoli ed ai nemici che incontrerai. Durante i percorsi con il compagno che sceglierai dovrai trovare degli oggetti, utilizzarli e collocarli dove occorre, evitare i pericoli e compiere delle scelte che ti metteranno sul filo tra la vita e la morte.

In sostanza in Retrace le diverse aree che visiterai non saranno grandi, potrai accedervi solo dopo aver raccolto delle chiavi o risolto le “prove” dell’entità di questo strano mondo. Gli enigmi non sono molti, ma spesso il fallimento porterà inevitabilmente alla morte e a dover ripetere dall’ultimo salvataggio.

Retrace Memories of Death

Come già anticipato, Freya è inspiegabilmente “speciale”, poichè in caso di dipartita finirà all’interno di una dimensione in cui potrà riprendere l’avventura tramite degli speciali diari dei ricordi. Tre di essi sono legati ai tre amici con cui è possibile svolgere l’esplorazione, gli altri invece si riferiscono al giorno del terremoto (nel quale si sceglie un compagno) ed al finale ottenibile completando i tre percorsi.

All’interno di Retrace Memory of Death esistono anche dei diari sparsi nelle varie stanze che visiterai, i quali consentono sia di tornare alla dimensione dei diari dei ricordi che di salvare i progressi dell’avventura.

Le stanze che attraverserai non sono molte e saranno spesso adornate da cadaveri, segni di desolazione ed altri inquietanti elementi che, non solo renderanno l’ambiente misterioso, ma creeranno la giusta tensione durante determinati dialoghi. Oltre alle sentinelle, che incontrerai solo in un paio di occasioni, non vi saranno altri nemici in grado di muoversi, per cui non dovrai preoccuparti di essere braccato ed eliminato.

Gli enigmi, i ricordi e le possibilità di fallire sono un ottimo modo per spingere il giocatore a rigiocare determinati scenari e cambiare le scelte fatte. Tuttavia conoscendo tutti i passaggi e le scelte giuste da compiere, la sua durata è di un’ora circa. Ti consigliamo di provare questa esperienza evitando le guide online in maniera tale da goderti maggiormente il titolo di Spider Lily Studios.

La scelta grafica e la composizione musicale

Retrace Memory of Death è uno di quei titoli che sceglie la via, azzardata e coraggiosa, del pixel art in due dimensioni e dei ritratti dipinti. Una scelta grafica che inevitabilmente condiziona buona parte dei videogiocatori che potrebbero non gradire l’aria retrò di questo videogioco indipendente.

Ciò che più condiziona l’esperienza inquietante ed horror di Retrace è la musica, composta dall’autore harmonicblend, e definita in 21 tracce acquistabili in un dlc a parte su Steam. Il contorno musicale è ciò che rende particolarmente tesi alcuni intermezzi di gioco, mentre per quanto riguarda gli effetti non sono molto presenti così come altri suoni molto occasionali.

Retrace: Memories of Death

Un aspetto che ritengo davvero negativo è il menù principale, costituito da 3/4 scritte ed uno sfondo blu, troppo spoglio anche se consideriamo che trattiamo un titolo indipendente.

Retrace Memory of Death: una breve avventura horror

Se stai cercando un’avventura horror con uno stile retrò probabilmente Retrace fa per te, tuttavia il titolo pecca di chiarezza a livello di trama e non dura forse abbastanza una volta comprese le scelte sbagliate.

Non sarà probabilmente attraente come altri titoli del genere horror in due dimensioni, ma potresti dargli una chance per pochi euro. Nonostante questo va considerato che Retrace è il primo progetto pubblicato da Spider Lily Studios, lo ritengo un buon inizio rispetto ad altri studi indipendenti.

La versione da me provata è stata quella per PlayStation 4, tuttavia, dato la natura semplice dell’architettura del titolo, l’esperienza di gioco non cambierà a seconda della piattaforma che sceglierai.

Retrace Memory of Death è un piccolo titolo horror dal gusto retrò, consigliato per gli appassionati del pixel art che vogliono sperimentare enigmi ed una leggera tensione durante il gioco. Il mio giudizio complessivo è buono, anche se ci sarebbe bisogno di ulteriori chiarimenti al livello di trama.

Potrebbe interessarti

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Scheda confidenziale su Retrace

Freya ed i suoi tre amici sono intenti a partecipare ad un ghost tour, ma un terremoto improvviso li separa. La ragazza si risveglia in uno strano luogo non definito, assieme ad un compagno con cui potrai scegliere di avventurarti. Nel corso del gioco potrà utilizzare determinati portali per rivivere i ricordi e cambiare le sue scelte per evitare la morte.

Cosa mi piace

  • Rigiocabilità dei vari scenari
  • Buona tensione in alcuni intermezzi
  • Musica di alcuni livelli
  • Ambienti pieni di mistero

Cosa non mi piace

  • Menù principale troppo spoglio
  • Abbastanza breve sapendo cosa fare
  • La trama non è molto chiara

65

Grafica

60

Impatto

70

Longevità

70

Sonoro

Il gioco possiede 13 trofei, generosamente distribuiti in 13 oro, un argento ed un platino.

Il raggiungimento di questi obiettivi è davvero semplice, poichè sono legati al completamento di un percorso della storia per ottenere un finale diverso.

Ci sono finali correlati ad un solo alleato, altri con due amici portati sino al termine della storia ed alcuni del tutto speciali.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro