0
0

Resident Evil Village – Nuovi leak rivelano dettagli interessanti

L'insider Capcom Dusk Golem colpisce ancora e svela molti dettagli interessanti sull'atteso Resident Evil Village.

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Durante l’evento di presentazione di PlayStation 5 ha fatto capolino anche il trailer d’annuncio di Resident Evil Village. Ottavo capitolo numerato della longeva serie horror, Village ha l’arduo compito di portare le mostruose creature della Umbrella Corporation su next-gen e continuare il reboot iniziato col capitolo precedente, totalmente differente rispetto al passato per la visuale in soggettiva e un cambio di rotta sugli antagonisti, ormai non più considerabili zombie.

L’annuncio di Resident Evil Village ha subito fatto parlare di sé per un motivo particolare, tutto ciò che si è visto nel trailer era già stato leakkato da Dusk Golem, un noto insider di casa Capcom. In particolare anche le informazioni più inverosimili come nemici simili a licantropi, un villaggio in cui il contagio è diventato una sorta di culto e il ritorno di Chris Redfield in veste di “esecutore”, si sono rivelate corrette, portando ancora una volta l’attenzione del web sul noto insider.

Nelle ultime ore Dusk Golem è tornato alla carica, rivelando stavolta non dettagli su ambientazione e personaggi, ma su gameplay ed esplorazione. L’insider ha iniziato parlando dei tesori, una feature già presente in Resident Evil 4 e 5, la particolarità di questi collezionabili era la possibilità di trovarli scomposti in diverse parti che potevano essere vendute singolarmente o assemblate, aumentando di molto il valore del tesoro. In Resident Evil Village l’esplorazione avrà un’importanza mai vista prima nella serie, ed è per questo che i tesori saranno ancora più difficili da trovare; si potranno anche reperire in parti del villaggio totalmente slegate dalla trama principale, la narrazione prevede infatti l’alternanza di momenti scriptati che porteranno avanti la storia e fasi di free-roaming molto più libere.

Un’altra informazione molto importante  rilasciata da Dusk Golem è che il team di sviluppo sta puntando a un sistema simile al Souls-like per quanto riguarda il world building, ovvero buona parte degli ambienti di gioco saranno esplorabili fin da subito, ma se il giocatore non sarà ben equipaggiato o non avrà ancora preso la giusta confidenza col gioco alcune aree saranno estremamente difficili, se non impossibili, da superare.

In un altro tweet poi l’insider si è pronunciato sulla durata del gioco: sarà uno dei più lunghi prodotti utilizzando il RE Engine. Non si tratta del più longevo secondo Dusk Golem, per lui questo primato va ancora Resident Evil 4 e 6, ma sarà sicuramente più corposo a livello di contenuti rispetto ai più recenti Resident Evil 7 e a Resident Evil 2 e 3 Remake.

Curioso di vivere il seguito delle disavventure del povero Ethan Winters? Allora l’appuntamento è su next-gen! Il lancio di Resident Evil Village è infatti previsto per PlayStation 5, Xbox Series X e PC nel 2021.

Ti potrebbe interessare...
Resident Evil 8: svelati nuovi rumor
Resident Evil 8, il nuovo capitolo della saga survival horror tra le più amate dal pubblico videoludico, non è ancora stato annunciato ma ha già…

0

Commenti

1209

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0