Remedy

Remedy condivide lo stato attuale dei suoi titoli in sviluppo

Ci aspettano grandi giochi in futuro

Remedy ha molti progetti in cantiere anche se gran parte dell’attenzione dei giocatori è focalizzata sul futuro Alan Wake 2, il quale ha ancora molta strada da fare in termini di sviluppo. Lo studio ha recentemente voluto aggiornare lo stato di ciascuno dei suoi giochi in una dichiarazione riguardante i loro ultimi risultati finanziari, i quali comprendono i progressi ed i costi di sviluppo dei progetti.

Remedy CEO,

Remedy: cosa ci dobbiamo aspettare?

Alan Wake 2 è il titolo più blasonato che Remedy ha tra le mani in questo momento, la dichiarazione descrive i progressi del gioco così: “Il titolo è in piena fase di produzione e uscirà nel 2023 come previsto. C’è ancora molto lavoro da fare, ma il gioco è in fase di completamento su tutti i fronti. I test ed i feedback che riceviamo della ricerca sono incoraggianti. Sicuramente sarà uno dei giochi più amati della compagnia.”

Alan Wake 2

Va notato che la dichiarazione degli sviluppatori lascia spazio anche ai progetti riguardanti l’universo di Control, tra questi c’è Condor, un titolo cooperativo per quattro giocatori e Heron un titolo avvolto nel mistero. “Condor è uno spin-off di Control, il quale continua nella fase di proof-of-concept. Il nostro team di sviluppo ha scoperto modi intelligenti per utilizzare il mondo di Control, nonché progetti che garantiscono un’esperienza cooperativa che si adatta all’universo di questo franchise. Questi progetti sono in fase di concepimento, ideare il gameplay in questa fase iniziale è divertente oltre che stimolante. Heron è un gioco dell’universo control ad alto budget, ma al momento è solo in fase concettuale” commentano vari lavoratori di Remedy nella dichiarazione.

L’articolo di Remedy cita anche le ultime sorprese dello studio ovvero i remake di Max Payne 1 e 2. Sebbene la software house non fornisca nuovi dettagli sullo stato del gioco, approfitta della situazione per commentare la sua strategia intorno all’organizzazione dei suoi dipendenti con questi progetti: “Nel terzo trimestre abbiamo continuato a sviluppare il gioco con un team centrale piuttosto piccolo, preferiamo non incrementare in modo repentino il numero membri dato che per noi è importante la sinergia che hanno i nostri lavoratori”.

Control Ultimate Edition

Infine Remedy cita anche il suo multiplayer cooperativo “Vanguard“, il quale è realizzato in collaborazione con il colosso cinese Tencent. In questa parte della dichiarazione viene menzionato il tempo che necessitano gli sviluppatori per raggiungere il livello un qualità eccelso, anche se evidenziano le particolarità di questa nuova esperienza: “Vanguard sarà un ricco e gratuito game as a service con il quale potrai immergerti in un mondo tutto da scoprire, le meccaniche presenti nel gioco saranno uniche ciò lo distinguerà dagli altri giochi multiplayer”.

Mantieniti aggiornato con le nostre ultime notizie.

Fonte

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti.

Jean Manuel Labate Castro
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI