Reggie Fils-Aimè nel suo libro racconta Shigeru Miyamoto

Un aneddoto del libro Disrupting the Game, From the Bronx to the Top of Nintendo di Reggie Fils-Aimè ex presidente di Nintendo of America racconta Shigeru Miyamoto

Nella giornata odierna è stato rilasciato il libro di Reggie Fils-Aimé, ovvero l’ex presidente di Nintendo of America, il quale è diventato un personaggio riconosciuto in tutto il mondo della comunità gamer. Il libro, intitolato Disrupting the Game, From the Bronx to the Top of Nintendo, non si sa se avrà mai una localizzazione in italiano e racconta la vita dell’ex presidente, ma anche succulenti retroscena dedicati alla casa di Mario.

Reggie Fils-Aimè nel suo libro racconta Shigeru Miyamoto 1

Shigeru Miyamoto sarà sempre un genio

Reggie Fils-Aimé ha da sempre avuto un grande feeling con la casa di Kyoto, soprattutto con Satoru Iwata, compianto ex presidente della casa di Mario, invece con Shiguru Miyato il rapporto è stato definito estremamente formale.

Reggie Fils-Aimè

Nonostante questo Reggie Fils-Aimé nel suo libro tesse le lodi a Shigeru Miyamoto e spende solo parole di ammirazione per il papà di Mario e Zelda. E per questa occasione l’ex presidente di Nintendo of America racconta dei retroscena con colui che viene definito il “genio-creativo” per eccellenza. Viene raccontato che durante le riunioni in cui Miyamoto-san partecipava, lui portasse sempre con sé un taccuino di pelle nera, dove da un momento all’altro iniziava a scrivere idee, perché: “Penso sempre a nuove idee”.

Un’altra storia racconta che durante una serata a New York, Fils-Aimé stava accompagnando Yasuhiro Minagawa, il PR Manger di Nintendo, in una steakhouse della grande mela, famosa per la sua grande scelta di vini e whisky.

Reggie fils-Aimè

Nonostante Miyamoto sia assolutamente astemio, seguì la coppia per sorseggiare un caffè e rimase particolarmente affascinato dalla soffitta del locale, la quale è tempestata da centinaia di pipe di clienti abituali. Dietro a queste pipe attaccate al soffitto, c’è una storia affascinante ovvero che queste, essendo particolarmente fragili, dovevano essere conservate in un posto ed è qui che la natura del ristorante viene fuori, il quale è stato rinominato The Pipe Club.

La storia fu raccontata da Reggie Fils-Aimè a Miyamoto e lui ne restò assolutamente rapito:

During all of this, I focused on Mr. Miyamoto. He was smiling throughout the translations by Mr. Minagawa as he heard this story. He would tilt his head and gaze at the pipes on the ceiling. I was imagining all the ideas that were churning inside Mr Miyamoto’s brain. When you next see a game from Nintendo that features a room with long, thin-stemmed smoking pipes on the ceiling, you will know where the idea came from.

I am fortunate to have partnered with him and Mr. Iwata, learning from two of the most creative and innovative minds in the gaming industry.

Tradotto

Durante tutto questo, mi focalizzai su Mr. Miyamoto. Stava sorridendo alla traduzione di Mr. Minagawa mentre ascoltava la storia. Ha ruotato la testa e guardato le pipe nel soffitto. Stavo immaginando tutte le idee che stavano nascendo dentro il cervello di Mr. Miyamoto. Quando prossimamente vedrai un gioco di Nintendo che avrà una stanza con tante pipe, sottili e fumanti attaccate ad un soffitto, adesso saprai da dove proviene questa idea.

Sono stato fortunato di aver avuto come compagno lui e Mr. Iwata, ho imparato da due delle più creative ed innovative menti dell’industria videoludica.

Il libro di Reggie Fils-Aimè è pieno di aneddoti simili e speriamo vivamente che questo arrivi presto tradotto nella nostra lingua, per adesso se vuoi farlo tuo, puoi recuperarlo su Amazon in inglese.

Fonte

Comprerai il libro di Reggie Fils-Aimè?

Marco Consiglio
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI