Pushy-and-Pully-in-Blockland-

Pushy and Pully in Blockland, una recensione nostalgica

Un gioco dall'effetto nostalgia davvero ben riuscito

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Pushy and Pully in Blockland è un gioco arcade cooperativo in stile retrò, sviluppato e pubblicato da Resistance Studio per PC, Xbox One, PlayStation 4 il 5 maggio, mentre per Nintendo Switch il 21 maggio 2020.

Un gameplay nostalgico

Pushy and Pully in Blockland recensione
Esempio di Boss.

Pushy and Pully in Blockland è un evidente richiamo ai giochi arcade retrò, tentativo di far rivivere ai giocatori un’avventura tipica degli anni’80-90, e devo dire ben riuscito. I nostri piccoli protagonisti si muovono in un mondo colmo di blocchi colorati e di strani e bizzarri alieni. Il gameplay consiste nel muovere in modo astuto questi blocchi, per eliminare le minacciose creature avendo a disposizione un massimo di 3 tentativi. Le meccaniche di gioco richiamano il classico meccanismo di raggruppamento in tre blocchi di eguale tipologia. Una volta raggruppati 3 blocchi uguali, otteniamo dei power-up come bombe e altri potenziamenti che ci aiuteranno a completare il livello prima dello scadere del tempo.

Le meccaniche di gameplay di Pushy and Pully sono funzionali, abbastanza fluide e divertenti per un ritorno al passato davvero ben riuscito. Com’è consuetudine in questa tipologia di giochi, la difficoltà dei livelli è progressiva, aumenta diventando sempre più complessa. Superare tutti e 50 i livelli, alle volte, si rivelerà un grattacapo non indifferente, soprattutto per la presenza di alcuni boss che compariranno sporadicamente.

Il vero problema che si riscontra nel titolo è la sua ripetitività. Pushy and Pully non è perfettamente in grado di tenere alta l’attenzione fino alla fine, soprattutto se si gioca in solitaria. Non c’è tutorial, il gioco ci catapulta subito nel suo mondo strampalato e colorato, ricalcando perfettamente i giochi di un tempo ma senza aggiungere nulla di innovativo.

Probabilmente, l’aggiunta di una cooperativa più allargata o di una modalità multiplayer avrebbe reso il titolo più longevo e divertente, ma questo rimane un aspetto marginale. Di fatto, Pushy and Pully è molto breve, l’intero gioco può essere anche finito in 2-3 ore a seconda della capacità del giocatore.

Una divertente e riuscita cooperativa  

Pushy and Pully in Blockland può essere giocato sia in single player che in cooperativa per un massimo di due giocatori. Sicuramente l’esperienza di gioco in due è molto più divertente e coinvolgente. L’elemento della coordinazione è essenziale e, sebbene alle volte può risultare confusionaria, è ciò che rende questo titolo arcade particolarmente esaustivo. La modalità cooperativa è davvero notevole e arricchisce di molto il titolo rendendolo più accattivante. Un passatempo non indifferente per divertirsi in compagnia.

Grafica e sound

Pushy and Pully in Blockland recensione
Una grafica colorata e variegata.

La grafica di Pushy and Pully è davvero tenera e colorata in stile pixel-cartoon. È piacevole da vedere ed è di notevole impatto. Anche qui il richiamo ai giochi arcade che hanno fatto la storia del genere è evidente e gradevole. In fondo, il tentativo è quello di giocarsi la carta “nostalgia” e in questo i ragazzi di Resistance Studio, sono riusciti benissimo.

Il sound è davvero molto simpatico e caratteristico, accompagna alla perfezione le buffe e colorate figure, mettendo di buon umore il giocatore. Inoltre, ha una qualità che non possiamo considerare eccelsa ma di fatto è gradevole.

Scheda confidenziale su Pushy and Pully in Blockland

I nostri piccoli eroi si trovano catapultati in un mondo fatto di alieni minacciosi e blocchi colorati. Riusciranno a eliminare le creature e a fuggire?

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Non sono previsti trofei per questa piattaforma di gioco.

Grafica

75

Impatto

75

Longevità

65

Sonoro

70

Pushy and Pully in Blockland è un titolo davvero divertente per passare il proprio tempo anche in compagnia. Un richiamo notevole al nostro passato videoludico che ci porta indietro nel tempo e ci fa sognare un po’. Tuttavia, non ha sfruttato a pieno il suo potenziale, soprattutto dal punto di vista della longevità.

VOTO COMPLESSIVO

7

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro