fbpx

Project xCloud sta spopolando nella Corea del Sud

Microsoft avrà trovato la strategia per il successo in Asia?

Xbox Series X
0
0

Microsoft ha sempre avuto diversi problemi nell’ambiente asiatico; però pare che dopo molti investimenti e tentativi falliti, sia riuscita ad arrivare a una sorta di traguardo. Sembra infatti, che il programma di Beta testing di Project xCloud, stia avendo un buon successo in alcuni territori come la Corea del Sud. Durante un incontro che ha visto per protagonisti Kareem Choundry (Corporate Vice President di Microsoft), Jeon Jin-soo (boss della divisione 5GX Service Business presso SK Telecom) e Catherine Gluckstein (dirigente Microsoft molto legata al progetto di xCloud), sia i rappresentanti di Microsoft che i loro partner commerciali asiatici hanno fatto il punto della situazione sul progetto xCloud.

Sembra in realtà che i dati riguardanti l’utilizzo di Project xCloud siano sorprendenti e che quindi superi di gran lunga le previsioni della casa di Redmond. Secondo le varie statistiche raccolte, nella Corea del Sud i giocatori che utilizzano xCloud vantano una media di gioco 1,75 superiore, rispetto agli utenti degli Stati Uniti e del Regno Unito. Un altro dato interessante è quello che i videogiocatori Sud Coreani tendono a riutilizzare giochi già fruiti in precedenza, con una media 3 volte superiore a quella delle due nazioni citate poco fa. Queste notizie fanno sicuramente molto felice Microsoft, che grazie a successi di questo tipo, sta pensando di supportare ancora di più Project xCloud. I due passi più importanti saranno:

  • Aumentare il parco titoli del servizio, facendo passare il numero di giochi da 29 a 85.
  • Distribuire l’app di Xbox Game Streaming a sempre più paesi.

Il successo che sta avendo Project xCloud farà sicuramente comodo, quando Xbox Series X vedrà la luce sul mercato, infatti potrebbe portare molti utenti dalla parte di Microsoft. Grazie a questo servizio e al già fantastico Xbox Game Pass, la casa di Redmond sta continuando a fare felici i videogiocatori. Quindi non ci resterà che aspettare e vedere cosa farà Sony per controbattere a tutte queste iniziative.

Ti potrebbe interessare...
Simone, Youtuber emergente in rapidissima crescita, ha un canale con una community molto attiva
La nostra intervista a MonkeySimon
Nei giorni scorsi ho avuto il piacere di fare una chiacchierata con uno youtuber appassionato di videogiochi conosciuto sul web come MonkeySimon, nome di fantasia…

0

Commenti

982

Miei

0
0
0
0

La tua opinione conta!