1
0

Processori AMD – Guida all’acquisto

Se hai intenzione di assemblare un PC e stai per acquistare uno dei processori AMD Ryzen allora sei nel posto giusto

Processori AMD Ryzen

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Quali sono i migliori processori AMD attualmente presenti in commercio? Quali sono le differenze tra le CPU AMD? Perché dovrei acquistare una CPU AMD? Queste sono soltanto alcune delle innumerevoli domande alle quali spesso mi viene chiesto rispondere, quindi cercherò di fare un po’ di chiarezza rispondendo ad ogni domanda nella speranza che tutto ciò che riguarda i processori AMD diventi finalmente comprensibile per tutti.

Chiunque oggi abbia intenzione di assemblare un pc da gaming, acquistando quindi ogni singolo componente, si ritrova davanti una vastissima gamma di prodotti che potrebbero portarlo a fare delle scelte poco convenienti o ad acquistare dei componenti non compatibili fra loro. Il primo che troviamo nella lista della spesa di ogni build è sicuramente la CPU che si divide in due grandi famiglie una diversa dall’altra, ovvero, Intel e AMD.

Un po’ di storia sui processori AMD

Oggi parleremo della famiglia AMD che, con l’arrivo delle nuove architetture, ha cambiato il nome ai propri processori e il socket, infatti, le schede madri compatibili con processori AMD presentano sempre la sigla AM4, che contraddistingue la nuova architettura delle CPU dell’azienda della California. L’ultima generazione di processori AMD ha segnato un grande passo in avanti sotto l’aspetto hardware, difatti, se prima l’unica detentrice delle vendite sul mercato era Intel adesso sembra che AMD si stia riprendendo tutto quello che le era stato sottratto negli anni passati.

I vecchi processori AMD scaldavano molto e nonostante avessero delle ottime prestazioni legate alle applicazioni grafiche e ai programmi che sfruttano più core, erano piuttosto indietro rispetto alla concorrenza in ambito gaming. Negli ultimi anni sembra che, con i nuovi processori Ryzen, AMD sia riuscita a dare vita a delle CPU con un ottimo rapporto qualità/prezzo dando una valida alternativa alle proposte di Intel.

Il nuovo processo produttivo a 14 nanometri FINFET ha permesso alle nuove CPU di casa AMD di aumentare le prestazioni mantenendo allo stesso tempo consumi e temperature a valori più bassi rispetto a quelli fatti registrare dai vecchi processori con architettura Bulldozer. Quindi possiamo affermare che, dopo ben 4 anni di lavoro, AMD è riuscita a introdurre sul mercato validi prodotti per fronteggiare Intel.

I nuovi Ryzen AMD

Tutte le nuove CPU AMD Ryzen hanno il moltiplicatore sbloccato, quindi, senza ulteriori giri di parole, sarà possibile overcloccare qualsiasi CPU Ryzen presente sul mercato, anche il più economico. Una cosa molto importante di cui tener conto è la memoria grafica integrata che su quasi tutti i processori AMD non è presente e quindi saremo costretti a dover acquistare una scheda video dedicata.

La differenza principale, rispetto alla vecchia generazione di processori AMD, riguarda il nuovo socket sul quale sono stati strutturati chipset per nuove schede madri e ovviamente non vi è alcuna retro compatibilità tra socket AM3+ e AM4; pertanto, bisognerà verificare la compatibilità tra le nuove schede madri AM4 e i dissipatori per CPU già presenti sul mercato.

Processori AMD Ryzen – Guida all’acquisto

Alcuni dei processori di casa AMD avranno una “X” dopo il numero del modello, questo starà ad indicare la presenza della tecnologia XFR (Extended Frequency Range) che andrà a regolare, in modo autonomo, la frequenza del processore; oltre a quella base e alle frequenze Precision Boost, tutto il processo ovviamente è basato sul margine termico disponibile che risulterà essere maggiore con un buon dissipatore che raffreddi la CPU.

Per farci un’idea e dare un senso agli innumerevoli articoli presenti sugli store online suddividiamo i processori Ryzen AMD in tre diverse categorie: Ryzen 3, Ryzen 5, Ryzen 7. I Ryzen 3 sono le CPU a basso costo e più indicate per le build entry-level, i Ryzen 7 sono quei processori “quasi” top di gamma che hanno un costo più elevato e prestazioni nettamente superiori ai Ryzen 3, infine abbiamo i Ryzen 5 che coprono una fascia d’utenza molto ampia grazie al rapporto qualità/prezzo.

Processori AMD Ryzen 3

Le CPU Ryzen 3 sono le entry-level di AMD per eccellenza, invero, propongono discrete prestazioni ad un prezzo economico. Sono stati rilasciati sul mercato un po’ più tardi rispetto ai modelli più prestanti e sono decisamente i meno interessanti tra tutti i nuovi processori AMD. Con i nuovi Ryzen 3, AMD ha cercato di strappare il monopolio ad Intel, che con i suoi Intel Core i3 copriva tutta la fascia dei PC pre-assemblati economici.

A differenza dei processori Intel Core i3, i Ryzen 3 possono essere overcloccati, grazie alla presenza del moltiplicatore sbloccato su tutte le CPU di casa AMD, ed offrono anche un numero di core maggiore di quelli presenti selle CPU Intel mantenendo lo stesso prezzo.

Processori AMD Ryzen 5

Passando alla fascia successiva, riguardo a prestazioni e prezzo, troviamo i Ryzen 5, processori che hanno definitivamente consolidato l’ascesa di AMD nel mercato hardware. Il salto prestazionale dai Ryzen 3 ai Ryzen 5 è notevole, tanto che molti builder hanno iniziato a preferire un Ryzen 5 a un intel i5 per la propria configurazione da gaming. In questa fascia troveremo delle CPU prestanti e allo stesso tempo economiche, caratteristiche che negli ultimi tempi hanno fatto avvicinare sempre più PC player, interessati ad avere prestazioni ottimali a basse cifre e con piccoli compromessi. I Ryzen 5 ad oggi sono i processori che detengono un ottimo rapporto qualità/prezzo e ciò gli consente di soddisfare un’utenza che va dai videogiocatori agli aspiranti grafici.

Processori AMD Ryzen 7

Abbiamo parlato dei Ryzen 3 e dei Ryzen 5, ma AMD non si è fermata ad osservare solo il mercato di fascia bassa e fascia media, tanto è vero che quasi subito dopo l’arrivo sul mercato dei Ryzen 5 sono stati rilasciati i tanto attesi Ryzen 7, sicuramente più potenti e ovviamente costosi.

Comunque sia stiamo parlando di processori top di gamma e quindi l’utenza a cui mi sento di consigliare l’acquisto di un Ryzen 7 non è sicuramente focalizzata sul gaming, ma bensì a tutti coloro i quali necessitano di una potenza di calcolo maggiore. Nonostante i problemi riscontrati poco dopo l’arrivo sul mercato di queste nuove architetture, con il rilascio di nuovi firmware, AMD ha ampliato la compatibilità tra i banchi di RAM DDR4 e le schede madri con socket AM4.

Processori AMD Ryzen 9

Se stai valutando di assemblare un PC da gaming e hai proprio voglia di spendere quanto più possibile sulla tua nuova configurazione, non puoi assolutamente privarti di un Ryzen 9. Questi processori, punta di diamante di AMD, sono il top della potenza di calcolo ed inoltre offrono prestazioni, ad oggi, superiori a quelle di Intel in ambito gaming e non solo. Oltre ad essere dei processori adatti e pronti a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, professionale o creativa, hanno dimostrano di essere i migliori processori da gaming attualmente presenti sul mercato.

Processori AMD – Conclusioni

Sei giunto al termine di questa guida all’acquisto e spero di esser riuscito a soddisfare qualsiasi tua curiosità a riguardo. Ti ho mostrato soltanto i processori offerti da AMD, ma resta vigile perché molto presto arriverà anche una guida all’acquisto sui processori Intel. Abbiamo visto i migliori modelli presenti sul mercato e ho provato descriverne, in linea generale le caratteristiche visto che il mondo dei processori è estremamente vasto e, attualmente, le proposte di AMD ne coprono soltanto la metà.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1206

Miei

1
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0