Fall Guys: Ultimate Knockout

Prima di ricevere una chance da Devolver, Fall Guys era stato proposto ad altri 10 editori

Uno dei titoli rivelazione di quest’anno, Fall Guys, è stato a un passo da non trovare un editore per la pubblicazione

Pubblicità

Fall Guys è stata una sorpresa inaspettata, un battle royale coloratissimo e dallo stile immediatamente riconoscibile che richiama subito alla mente trasmissioni nostalgiche come Takeshi’s Castle e Giochi senza Frontiere.

Fall Guys: Ultimate Knockout

Fall Guys: Ultimate Knockout è sicuramente il titolo del momento, capace di oscurare altri ottimi giochi usciti durante quest’estate e scalzare dal trono di Twitch il grande classico Fortnite.

Da professionisti del settore a celebrità fino a rappresentanti di marchi di alto profilo, il gioco ha raggiunto i circa otto milioni di giocatori nella sola PlayStation 4. Per dirla semplicemente, Fall Guys è un successo e l’editore Devolver Digital sta sicuramente godendo della sua immensa popolarità, grazie alla divertentissima formula del titolo.

In un interessante thread su Twitter, il direttore creativo Jeff Tanton ha rivelato che Fall Guys è stato presentato a 10 editori prima che Devolver gli desse una possibilità (fiducia assolutamente ripagata, osservando le cifre). Il gioco, che un tempo era conosciuto come Fool’s Gauntlet, all’inizio non era interamente battle royale ed era in parte ispirato al game show giapponese, Takeshi’s Castle.

“Ho presentato Fall Guys a circa 10 editori in pochi giorni alla GDC. Le presentazioni si svolgono nelle hall degli hotel, negli angoli dei bar o nelle suite aziendali occasionalmente sfarzose. Devi essere pronto a improvvisare al volo: è una combinazione tra il terrificante e l’esilarante. Devolver avrebbe dovuto essere la presentazione più semplice: avevamo lavorato a Foul Play e Hatoful Boyfriend e da allora siamo diventati amici, ma guardare queste persone riempire la stanza mentre preparavo l’AV mi ha scosso. Se sono amici … questo sarebbe potuto essere semplicemente imbarazzante per tutte le persone coinvolte, se qualcosa fosse andato storto.

Fortunatamente avevo caricato le prime due diapositive della presentazione con gif di Takeshi’s Castle. Consiglio a tutti di farlo anche se non ha assolutamente nulla a che fare con il gioco che stai proponendo: dà davvero un tono.”

Sicuramente una “strana” presentazione per Fall Guys, ma per fortuna tutto è andato per il meglio; anzi, da questa storia si potrebbe anche trarre un insegnamento: molte volte, per fare colpo, la chiave giusta è l’ironia.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Se fossi stato un editore, ignaro del successo che avrebbe avuto Fall Guys, gli avresti dato una possibilità? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro