PlayStation 4: nuovo spot pubblicitario

PlayStation Blog, svelato il Game of the Year 2019

Ecco tutte le premiazioni assegnate dai fan della console di Sony

Gli utenti del PlayStation Blog sono stati chiamati al voto, per premiare i migliori videogiochi dell’anno: oltre un milione di utenti del sito hanno espresso il proprio parere per celebrare i propri giochi preferiti ed elevarli nelle varie candidature disponibili.
Death Stranding si aggiudica il premio di Gioco dell’Anno 2019, ma non è l’unico titolo che questo riesce a portarsi a casa: sono ben 6 i premi che la prima opera da indipendente di Kojima Productions (tra l’altro, vincitore di Studio dell’Anno) riesce ad accaparrarsi.

Di seguito, ecco i premi restanti e i rispettivi vincitori:

  • Miglior narrativa: Death Stranding
  • Miglior grafica: Death Stranding
  • Miglior direzione artistica: Sekiro: Shadows Die Twice
  • Miglior colonna sonora: Death Stranding
  • Miglior multiplayer: Call of Duty: Modern Warfare
  • Miglior RPG: Kingdom Hearts III
  • Miglior Action: Sekiro: Shadows Die Twice
  • Miglior titolo sportivo: Crash Team Racing Nitro-Fueled
  • Miglior ongoing game: Final Fantasy XIV: Shadowbringers
  • Miglior indie o digitale: A Plague Tale: Innocence
  • Migliore esclusiva console: Death Stranding
  • Miglior performance: Norman Reedus
  • Miglior momento: Resident Evil 2, l’incontro con Mister X
  • Miglior esperienza VR: No Man’s Sky Beyond
  • Miglior gioco PlayStation 4: Death Stranding
  • Gioco più atteso: Cyberpunk 2077
  • Studio dell’anno: Kojima Productions

Il vincitore dei The Game Awards 2019, ovvero Sekiro: Shadows Die Twice, si aggiudica il premio di miglior direzione artistica e best action game, mentre è interessante il primato di Cyberpunk 2077 come gioco più atteso: l’anno prossimo sarà pregno di esclusive griffate Sony, ma il titolo di CD Projekt RED sembrerebbe aver suscitato maggiori aspettative nei confronti dell’utenza PlayStation.

Menzione onorevole anche per A Plague Tale: Innocence, che è riuscito a districarsi in un mercato indie particolarmente florido: il titolo è stato apprezzato da pubblico e critica, grazie alla sua storia coinvolgente e ad un comparto artistico fortemente ispirato.

Fonte

Cosa ne pensi di questo considerevole numero di premi consegnati a Death Stranding? Qual è il tuo personale GOTY?

Luigi Galletti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI