Cover online di Phasmophobia

Phasmophobia: cosa c’è nel nuovo update di marzo 2021?

Il titolo indie sulla moderna caccia ai fantasmi continua a raffinarsi

Pubblicità

Phasmophobia, l’indie horror dell’esordiente Kinetic Games da giocare in compagnia, è su Steam da ottobre 2020 e da allora non fa che aumentare il proprio favore presso il pubblico videoludico. Sempre più gamer si danno alla caccia ai fantasmi proposta dal titolo, il quale nelle ultime ore ha ricevuto un aggiornamento, non uscendo tuttavia dal suo status di early access.

Artwork di Phasmophobia

Nel dettaglio, l’update non comporta significative aggiunte a livello contenutistico, concentrandosi sulla risoluzione di diversi bug, a partire dall’eliminazione della possibilità per i ghost orb (utili ai giocatori per identificare la tipologia di fantasma con cui dovranno confrontarsi) di spawnarsi in più camere al posto di una. Capitava, infatti, che questa sorta di fuochi fatui si palesassero contemporaneamente in cucina e salotto, confondendo i giocatori sulla posizione effettiva della preda.

Un ulteriore fix risolve un problema che faceva iniziare i game senza la possibilità di procurarsi determinate attrezzature fondamentali onde rintracciare determinati indizi, rendendo maggiormente difficoltosa la caccia se non compromettendola del tutto.

Sistemato anche il problema di un interruttore situato al secondo piano della scuola infestata, il quale era letteralmente incassato nel muro, quindi completamente inutilizzabile.

Il successo che Phasmophobia ha riscosso da sei mesi a questa parte è davvero notevole: oltre ad essere stato a lungo tra i titoli più venduti su Steam (dato eccezionale considerando che si tratta di un’opera prima), ha ricevuto anche la nomination a VR Game of the Year agli Steam Awards 2020, venendo tuttavia sconfitto da Half-Life: Alyx di Valve. A contribuire a tale successo, al di là dell’elevata rigiocabilità e del gameplay piuttosto innovativo, c’è senza dubbio la profonda immersività garantita dalla possibilità di giocare in VR e dalle meccaniche quali la comunicazione “a voce” con le nostre prede (puoi leggere qui la nostra guida alle parole sgradite dai fantasmi).

Se non hai ancora provato questo interessante titolo di Kinetic Games, ti lascio al suo trailer ufficiale:

Pubblicità
Pubblicità

Cosa pensi di Phasmophobia? Secondo te merita il successo che ha? Facci sapere il tuo parere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro