Onsen Master

Onsen Master: la recensione

Onsen Master riporta alla mente il film dello Studio Ghibli, "La Città Incantata", in una chiave decisamente più caotica

Onsen Master è un titolo sviluppato da Waking Oni Games e pubblicato da Whitethorn Games su Nintendo Switch, Xbox Series X/S, PlayStation 4, Steam ed Epic Games Store. Disponibile al pubblico dal 1° settembre 2022 al costo di €12,49, questo videogioco era già stato mostrato durante un trailer al PAX West di quest’anno. Ha subito incuriosito moltissimi giocatori, specialmente per i tanti riferimenti a un film che sicuramente conoscerai.

Si tratta de “La Città Incantata” dello Studio Ghibli e, se ti stessi chiedendo quali sarebbero questi fantomatici riferimenti, ne parlerò nel prossimo paragrafo. Sappi solo che, bene o male, il gameplay risulta essere molto simile a quello presente in Overcooked e giochi simili. La strategia dovrà essere molto importante, così come la coordinazione per non perdere clienti e, ovviamente, soldi o punteggi.

Ovviamente non è presente la lingua italiana, ma è tutto talmente chiaro che non risulta essere un vero problema.

Onsen Master

Onsen Master ti farà gestire i clienti delle sorgenti terminali

La trama di Onsen Master è abbastanza lineare e molto semplice, tanto da risultare estremamente piacevole da leggere. Sei l’apprendista del Maestro Onsen, custode delle sorgenti, e il tuo compito è quello di apprendere il più possibile per gestire al meglio la clientela delle sorgenti termali. Questo, ovviamente, in previsione di un’importante eredità. Un giorno, però, il Maestro Onsen scompare e al suo posto appaiono diversi spiriti dispettosi chiamati yokai.

Quest’ultimi proveranno a infestare le sorgenti termali presenti sull’isola di Izajima, il luogo in cui lavorerai e ti sposterai per tutto il gioco, e dovrai cercare di tenere tutto sotto controllo. Alcuni risulteranno talmente amichevoli da aiutarti, specialmente nella gestione del posto. Il tuo compito, quindi, non sarà solo quello di essere un apprendista, ma dovrai investigare attraverso le varie giornate per capire dove sia finito il Maestro Onsen.

E la trama, bene o male, è questa; il gameplay è incentrato più sulla gestione delle sorgenti che sulla ricerca vera e propria, come potrebbe accadere in un open world qualsiasi. Ti basterà affrontare i livelli richiesti per poter proseguire nella trama e i misteri verranno risolti man mano senza troppa difficoltà. Nel caso in cui non riuscissi a finire correttamente un livello, chi sarà al tuo fianco te lo dirà e ripeterai nuovamente quanto richiesto.

Onsen Master

Sii concentrato e tutto andrà bene

In Onsen Master la concentrazione gioca bene la sua parte, in quanto dovrai essere pronto a tutti i clienti e le loro richieste; andiamo con ordine, parlando delle difficoltà presenti in gioco. Esistono tre gradi di sfida tra facile, normale e difficile; consiglio, per chi si approccia a Onsen Master per la prima volta, di scegliere la difficoltà base. Il videogioco in questione risulta essere molto dinamico, a volte caotico, e avere un livello di difficoltà del genere potrebbe aiutare. Anche se, a dir la verità, la difficoltà in Onsen Master l’ho trovata discretamente più alta del normale.

Considera, quindi, la visione dei vari livelli di sfida un gradino superiore rispetto a quanto viene citato. Dopo aver scelto la difficoltà, partirà il tutorial che tutto sommato ho trovato abbastanza semplice. Potrebbe risultare, però, un problema in quanto non possiede alcun impatto e tutto il sistema di comandi è molto poco intuitivo. Dovrai fare tanta pratica per poter apprendere correttamente i comandi giusti da effettuare per poter tenere in piedi l’attività del Maestro Onsen. E, bene o male, dovrai utilizzare:

  • ZL/RL: presa degli elementi da lavorare sotto richiesta dei clienti (da tener premuto);
  • A: salto;
  • B: si pulisce il pavimento;
  • Analogico destro: si lavora l’elemento trasportato vorticando l’analogico.

Onsen Master

Ogni cliente equivale a un capriccio

Ogni cliente ha una propria richiesta; tutti verranno da te per usufruire delle sorgenti termali, ma come funzionano le sorgenti e cosa vuol dire “elemento”? Parliamo dalle sorgenti termali: non sono altro che delle vasche all’interno di Onsen Master riempite con acque benefiche delle terme; per attivare questi benefici, però, è importante utilizzare del materiale extra, gli elementi, che andranno poi inseriti all’interno della vasca piena.

Parliamo di radici vari o frutti simili (in realtà non viene specificato cosa andremo a prendere e ti dovrai basare sulle piccole icone disegnate) che il cliente richiede prima di essere accompagnato alla vasca. Alcuni di loro, però, decidono arbitrariamente di entrare nel locale e inserirsi in una qualsiasi vasca, magari con acqua sporca o già contaminata da elementi diversi rispetto alla sua richiesta. In quel caso dovrai lavare la vasca, riempirla nuovamente e inserire il materiale corretto.

Ricordati che, una volta usciti dalle vasche, i clienti sporcheranno ovunque e dovrai pulire a terra per non essere rallentato nella frenetica corsa per accontentarli. Più clienti soddisferai e più punti riceverai per poter passare al livello successivo. La pecca sta proprio nel muoversi nell’ambiente, in quanto il personaggio rischia spesso, e forse volentieri, di incastrarsi in qualche oggetto ambientale (come le scale) o pixel fuori posto. Questo fa perdere velocità e, ovviamente, tempo utile. Attenzione ai boss di fine livello, che potrebbero farti ricominciare la partita almeno un paio di volte.

Onsen Master

Un gioco spezzapensieri

Le musiche presenti in Onsen Master sono molto belle da ascoltare e ovviamente richiamano molto il paese del Sol Levante; anche la grafica risulta essere molto lineare con lo stile scelto, quasi sulla falsa riga della pittura. E tutto ciò è possibile apprezzarlo sia nella modalità in giocatore singolo, sia in co-op.

Esatto: potrai giocare a Onsen Master con qualche amico per sfidarlo a chi riesce ad accontentare più clienti, per esempio, o semplicemente per cooperare nella buona riuscita del gioco. Il titolo è comunque piacevole anche da soli per eventuali sfide personali, un po’ come avviene su Overcooked o titoli dello stesso genere. Proprio recentemente ho recensito Plate Up!, la cui meccanica è molto simile. Ad ogni modo, Onsen Master consiglia l’utilizzo di un controller poter poterci giocare, ma ovviamente è opzionale; invece, per poter giocare a Onsen Master su PC, dovrai rispettare i seguenti requisiti:

  • Sistema operativo: Windows 10;
  • Processore: Intel Core i5-3470 3.00GHz o AMD equivalente;
  • Memoria: 2 GB di RAM;
  • Scheda video: GeForce GTX 550 o superiore;
  • Memoria dedicata: 1 GB di spazio disponibile.

Scheda confidenziale su Onsen Master

Il Maestro Onsen è scomparso e dovrai capire dove si è cacciato; non dovrai girare in lungo e in largo per capirlo, perché avrai un compito ben più importante ed è quello di gestire la sorgente termale che il Maestro Onsen ha lasciato nelle tue mani. Sei il suo apprendista e dovrai fare in modo di non deluderlo.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Esistono ben 36 achievement da sbloccare su Steam.

Grafica

70

Impatto

70

Longevità

70

Sonoro

80

Posso dire che Onsen Master sia un titolo estremamente scacciapensieri, di quelli che a fine giornata possono togliere un bel po’ di stress accumulato. Ho avuto momenti esilaranti, frenetici e momenti in cui ho dovuto chiudere il gioco per la rabbia. Molto semplicemente, più andrai avanti nei livelli e più la difficoltà aumenterà e rischierai di fare molto spesso gli stessi step senza volerlo. Ho molto apprezzato i rimandi storici e della mitologia giapponese, tant’é che mi sono sentita veramente un po’ all’interno de “La Città Incantata”.
Forse il prezzo è leggermente alto per ciò che il titolo offre e per come è stato strutturato, ma tutto sommato ha la piena sufficienza.

VOTO COMPLESSIVO

7

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI