Nintendo Game Boy - Game Man

Nintendo: un Game Boy funzionante formato XXL

Chissà che Nintendo non ci pensi davvero...

Pubblicità

Uno shoot ‘em up colorato e vivace, sviluppato su base tecnica e con grandi potenzialità: Panorama Cotton è uno di quei titoli che ti fa divertire, seppur con qualche difetto

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Era il 1989 quando Nintendo lanciò sul mercato la sua più famosa console portatile che ha fatto la storia e continua al giorno d’oggi ad essere uno dei pezzi più memorabili di sempre.
Sto parlando, ovviamente, del Game Boy.

L’ultima interazione di Nintendo con il suo famoso Game Boy risale al 2005, quando si decise di restringere le dimensioni della console già all’epoca ridotte. Creando il Game Boy Micro, la grande N sembra aver messo da parte il brand dedicato alla sua creazione degli anni ’80.

Nintendo Game Boy Micro

Eppure non sono dello stesso avviso i suoi fan.
Nel corso degli anni abbiamo visto molteplici versioni di Game Boy ricreati dagli appassionati, senza che Nintendo ovviamente ne abbia dato alcun consenso. Eppure, sono tutte modifiche alternative che hanno trovato più di un’approvazione nell’enorme cerchia di giocatori Nintendo.

Parliamo di una stramba versione steampunk, che ha fatto molto parlare di sé; così come una magnifica versione in miniatura della grandezza di un portachiavi, nata grazie ad un crowdfunding… e questo solo per citare alcuni dei più famosi rifacimenti.

Nintendo Game Boy - Pocketspire

Come puoi vedere, tutti spingono nel cambiare l’aspetto del classico Game Boy o nel ridurne le dimensioni (quanto potrebbe essere scomodo giocare ad una versione grande quanto un portachiavi?), eppure un fan ha pensato di pensare al contrario.

Una versione Game Boy XXL?

Lo Youtuber Grumpy Modeller ha ben pensato, infatti, di espandere le dimensioni di un normale Game Boy almeno di dieci volte, dandogli l’originale nome di Game Man (c’è pure da chiedersi il perché?).

Le dimensioni sono talmente grandi che un normalissimo Game Boy starebbe all’interno del vano batteria del suo Game Man e a stento potrebbero essere premuti contemporaneamente i due tasti A e B. La portabilità quindi diventerebbe un vero e proprio problema. Eppure il modder ha pensato anche a questo: chiunque volesse godersi l’esperienza di giocare ai classici titoli usciti per Game Boy a casa propria, potrà farlo senza problemi su uno schermo qualunque.

La porta che doveva essere destinata al jack per le cuffie è adesso diventato un attacco AV per poter collegare una qualsiasi TV alla console formato XXL. Per chi si volesse invece prodigare a portare il Game Man in giro, come è nella vera natura di ogni console portatile, non dovrà preoccuparsi della batteria che è stata sostituita con un alimentatore da 9V.

La mega console, utilizza un sistema Raspberry P, un piccolo computer a scheda singola che molti modder utilizzano negli ultimi tempi per la creazione di cabinati personalizzati. Ma mentre questi ultimi stanno ultimamente spopolando, Game Man è il primo e unico al mondo… al momento.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Per quanto scomodo, giocheresti con questa versione extra large del Game Boy?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro