cafè 84 mario

Nintendo: apre pubblicamente in Giappone un cafè che straripa di collezionabili rari

Creato da Toru Hashimoto, collezionista e ex dipendente Nintendo, il locale è ora aperto al pubblico, ma dove si trova rimane un segreto

Pubblicità

Leggendo questa recensione avrai una panoramica completa di tutto quello che il gioco può offrire, partendo dal gameplay e arrivando al comparto tecnico!

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Si chiama Cafè 84, e anche se esiste da anni, non è mai stato aperto al pubblico, almeno fino ad oggi! Vi si può accedere solo tramite prenotazione, ma dove si trova è un segreto. Creato da Toru Hashimoto, ex dipendente Nintendo, lo ha adornato di collezionabili e veri e propri reperti videoludici che ha ottenuto nei suoi anni di lavoro.

Pensa che alcuni di questi sono introvabili anche per l’azienda stessa, e di smisurato valore, e senza il suo intervento sarebbero andati distrutti. In origine, l’accesso al cafè era riservato solo agli sviluppatori, ma ora a causa della pandemia, anche il pubblico può accedervi… se riesce a scoprire dove si trova!

“Scoprire dove si trova è un gioco”, dice Toru, per il quale i giochi non sono solo un lavoro, ma una passione. “Sono venuti addirittura dalla Germania per trovarlo!” Il locale è pieno oltretutto di disegni creati appositamente per lui da i disegnatori originali di Pokémon e Mario e tanti altri, come Ken Sugimori e Shigeru Miyamoto, che sono stimati intorno ai $100.000!

nintendo cafè 84

Nintendo, Cafè 84: “da qualche parte a Shibuya”

Non ci sono molti indizi di dove si trovi, e chiunque lo frequenti tende a mantenere il segreto così che non venga assaltato da orde di fan affamati di collezionabili. Si trova apparentemente a Shibuya, a 10 minuti dalla stazione e in un edificio molto vecchio… e considerati quanti edifici esistono in quella zona, è come cercare un ago in un pagliaio!

Nonostante, come potrai immaginare, Hashimoto non abbia molti clienti e il denaro scarseggi, si rifiuta di alzare i prezzi; ha creato un posto sicuro, un santuario lontano dal caos quotidiano per i fan più devoti in cui ogni tanto gioca al gioco di carte collezionabili di Pokémon col figlio, e vuole mantenerlo tale.

“Potrei spostare il locale, un giorno”, ammette in un’intervista, “e in quel caso non lo dirò a nessuno, così che possa iniziare un nuovo gioco di ‘trova il cafè 84’!”. Tu sei pronto a fare una capatina in Giappone in cerca del locale? Ricordati di prenotare però!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Tu conoscevi Cafè 84? Ti piacerebbe visitarlo? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro